MARCO GALVANI
Politica

Monza, i nomi della nuova giunta del sindaco Paolo Pilotto

"Persone più competenti di me, perché nessuno è Superman". Quattro donne, il 16 luglio il primo Consiglio comunale

Il neo sindaco di Monza Paolo Pilotto nel giorno dell'insediamento

Il neo sindaco di Monza Paolo Pilotto nel giorno dell'insediamento

Monza – A dieci giorni dal suo insediamento il sindaco di Monza Paolo Pilotto ha nominato la sua squadra di 9 assessori, scelti “cercando persone più competenti di me, perché nessuno è Superman e tanto più si condivide tanto più si ottengono risultati”, la linea Pilotto. Suo vice oltre che assessore a Bilancio, Pnrr, appalti, patrimonio e società partecipate è Egidio Longoni, dirigente di Anci Lombardia. A Egidio Riva, professore di sociologia all’università Bicocca, sono state affidate le deleghe a Welfare e salute, mentre Marco Lamperti si occuperà di Urbanistica, edilizia privata e lavori pubblici. A Carlo Abbà, ingegnere in pensione, i settori del lavoro, commercio e attività produttive, marketing territoriale e transizione digitale, deleghe che aveva già seguito con la Giunta di Roberto Scanagatti tra il 2002 e il 2017. L’ex magistrato Ambrogio Moccia seguirà la sicurezza e polizia locale, protezione civile, legalità, trasparenza e antimafia. Quattro le donne in Giunta: Andreina Fumagalli, docente al liceo Porta di Monza, si occuperà di partecipazione, politiche abitative, giovani e pari opportunità; l’avvocato Giada Turato di ambiente (e quindi rifiuti), energia e mobilità; Arianna Bettin, dottoranda in filosofia e relazioni internazionali all’università di Genova, seguirà Parco, Villa Reale, cultura e università; Viviana Guidetti, dirigente dell’istituto agrario Castiglioni di Limbiate, gestirà biblioteche, sport e manutenzione degli impianti sportivi. Giovedì prossimo la prima seduta di Giunta e sabato 16 luglio il primo Consiglio comunale con anche la nomina del presidente e dei due vice.