Un gruppo di amici e l’Hasta Tosta

Gruppo di amici di Monza organizza l'edizione 2023 di Hasta Tosta, iniziativa di beneficenza con aste a distanza e cesti dono da devolvere a progetti di volontariato. Messaggio di speranza con prodotti realizzati da associazioni umanitarie e gadget creati da ragazzi diversamente abili.

Un gruppo di amici e l’Hasta Tosta
Un gruppo di amici e l’Hasta Tosta

Non ha voluto mancare all’appuntamento col Natale la macchina della solidarietà di quel gruppo di vecchi amici di Monza che in questo periodo di festa cercano di aiutare chi sta attraversando un momento di difficoltà. Il risultato è stata l’edizione 2023 di Hasta Tosta, simpatica iniziativa di beneficenza che da anni prosegue e che vede un gruppo di amici dei tempi del liceo e dell’oratorio mettere insieme il proprio entusiasmo e conoscenze per organizzare delle aste benefiche. Prima del covid veniva organizzato un vero e proprio pranzo o cena in compagnia seguito poi dalla divertentissima asta benefica. Adesso il progetto è proseguito ma con aste a distanza con la prenotazione di pacchi dono i cui fondi verranno poi devoluti a progetti di volontariato. Quest’anno verranno sostenuti il Comitato Maria Letizia Verga, Cifa Onlus, Tog, Concresco e indirettamente attraverso l’acquisto dei prodotti presenti nei cesti anche le Economie carcerarie di Sondrio, Verbania e Padova. Come ogni anno il sodalizio si è fregiato anche di un pezzo artistico con una vignetta ambientata a Monza realizzata dal noto fumettista Fabio Vettori. Una vignetta con una Monza travolta dal nubifragio di luglio che comunque riesce a risorgere ai piedi del suo Duomo e di quell’albero di Natale che ricorda pace e amore. Un messaggio di speranza è arrivato anche nei pacchi di Natale con prodotti realizzati anche in diverse case circondariali d’Italia o da associazioni impegnati in progetti umanitari nel mondo. E per tutti simpatici gadget creati dalle straordinarie mani di un gruppo di ragazzi diversamente abili maestri nella lavorazione della pelle.

B.Api.