Un altro rimpasto in Giunta, Oscar Bonafè è il nuovo vicesindaco

Un altro rimpasto in Giunta, Oscar Bonafè è il nuovo vicesindaco

Un altro rimpasto in Giunta, Oscar Bonafè è il nuovo vicesindaco

Da Camarda a Bonafè. Cambio del vicesindaco e aggiustamenti nelle deleghe, con qualche novità. Dopo la nomina, a metà luglio, del nuovo assessore al Commercio ecco la seconda fase del rimpasto di Giunta per l’Amministrazione di centrodestra di Lissone. La sindaca Laura Borella ha appena rivisto la distribuzione di alcuni degli incarichi agli assessori e, soprattutto, ha passato il ruolo di suo vice da Giovanni Camarda, esponente di Fratelli d’Italia, a Oscar Bonafè, di Forza Italia. Le voci su questo passaggio del testimone, e pure i nomi dei coinvolti, erano nell’aria da qualche tempo. Così Bonafè, già assessore ai Lavori pubblici, al patrimonio, all’arredo urbano e al verde pubblico, nonché alla riqualificazione del centro storico e delle periferie, ha assunto anche l’incarico di vicesindaco. A Camarda è stata invece affidata in più, accanto agli assessorati a Sport e politiche giovanili che già aveva, la delega all’attuazione dei progetti finanziati tramite Pnrr, finora nelle mani della sindaca. Le altre modifiche riguardano l’attribuzione all’assessora al Bilancio Serena Arrigoni anche dell’incarico al benessere animale, sin qui affidato all’assessora alla Cultura Carolina Minotti. Contemporaneamente Arrigoni ha ceduto la delega alla Digitalizzazione a Gianfilippo Alibrandi, entrato in Giunta a luglio come assessore al Commercio, ai servizi cimiteriali e ai servizi demografici e statistici. I cambiamenti sono stati ufficializzati durante l’ultima seduta di Consiglio comunale. La mossa è stata decisa per "la necessità di rivedere l’assegnazione della carica di vicesindaco e delle deleghe in materia di attuazione progetti finanziati tramite Pnrr, benessere animale e digitalizzazione, per ottimizzare le funzioni delegate e realizzare il miglior perseguimento degli obiettivi". Tutti gli altri incarichi agli assessori restano inalterati. Camarda era stato nominato vicesindaco il 30 dicembre, dopo che Borella aveva licenziato Ruggero Sala.

Fabio Luongo