I preparativi per il campo di tulipani alla cascina Rossino
I preparativi per il campo di tulipani alla cascina Rossino

Ornago (Monza e Brianza), 10 febbraio 2021 - Con l’arrivo della primavera sarà tutto un fiorire nei campi attorno alla cascina Rossino. Ben 35mila tulipani coloreranno la campagna brianzola. Sbocceranno come segno di rinascita dopo l’anno orribile dell’epidemia da Covid. Questa almeno l’intenzione di Elmina e Carolina Brambilla, le due sorelle che hanno firmato il progetto Shirin Tulipani "con la semplice idea di creare qualcosa di bello per tutti, credo che in questo periodo ne abbiamo bisogno tutti", racconta Elmina. "Il papà Clemente è agricoltore e ci ha trasmesso l’amore per la natura, mentre nostra mamma, Piera Trezzi, la passione per i fiori.

Abbiamo deciso di reinventarci e di metterci in gioco con una nuova avventura. La voglia di tornare alla normalità è tanta e questo è il nostro primo passo". Nella campagna tra Bellusco, Ornago e Vimercate tra poco sarà un esplodere di colori. Nel campo fiorito si potrà entrare pagando 4 euro, passeggiare tra i filari di tulipani scegliendo quelli più belli da raccogliere. A gennaio Elmina e Carolina, aiutate dal papà e da amici, hanno preparato il campo, concimato, disegnato i solchi dentro i quali hanno piantato i bulbi: una selezione delle 100 specie di tulipani esistenti. Hanno ricevuto tantissimi messaggi di incoraggiamento e i complimenti di Attilio Fontana. "Che bella iniziativa", ha twittato il governatore lombardo. Shirin, il nome scelto per il loro progetto, è evocativo. È legato a una romantica leggenda persiana sulla nascita del tulipano. Narra della storia d’amore tra Shirin e Ferhad che ha generato dei bellissimi tulipani rossi che ogni primavera tornano a sbocciare in ricordo del loro amore. Il Pick up garden Shirin sarà aperto dall’1 aprile, tutti i giorni dalle 9 alle 19, "anche se piove", dicono le 2 sorelle.

Si può già acquistare il biglietto sul sito https://shirintulipani.wixsite.com/shirintulipani oppure direttamente al campo. Il prezzo è di 4 euro (gratuito per i bambini fino a 5 anni) e comprende la raccolta di 2 tulipani (ogni tulipano in più costa 1,50 euro). Nel giardino fiorito potranno entrare anche passeggini e carrozzine. Al gazebo d’ingresso si ritira il cesto dentro cui riporre i fiori che più piacciono: "Da raccogliere con le mani, non servono attrezzi", spiegano Elmina e Carolina. Non mancano a contorno laboratori, attività e corsi di yoga e pittura. Nel vicino capannone agricolo è stato preparato uno spazio con tavoli e sedie dove si potrà pranzare, fare merenda o l’aperitivo con prodotti locali.