Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
16 giu 2022

Tre ragazzini rapinano 14enne per le Nike

Arrestati da polizia e carabinieri, sono italiani di seconda generazione di 15 e 16 anni: seguito sul treno, pugni e calci nel sottopasso

16 giu 2022
dario crippa
Cronaca

di Dario Crippa

Un ragazzino rapinato in stazione da altri tre ragazzini. Per in paio di scarpe firmate.

Gli agenti della polizia ferroviaria di Monza, in collaborazione con la Compagnia carabinieri di Arcore, hanno arrestato tre minorenni per il reato di rapina in concorso. Origine marocchina, italiani di seconda generazione, 15 e 16 anni la loro età, vivono in famiglia nelle province di Milano e Varese.

Tutto comincia qundo i poliziotti, in servizio di pattuglia nella stazione di Monza, sono stati avvicinati da un ragazzo di 14 anni che, ancora sotto choc, ha raccontato di essere stato appena rapinato delle scarpe da ginnastica da tre coetanei. Il 14enne era salito sul treno alla stazione di Osnago ed era stato avvicinato dai tre, di origine marocchina, che gli avevano intimato di consegnare le NIKE che indossava. Arrivati a Monza i tre sono passati alle vie di fatto e lo hanno aggredito trascinandolo nel sottopasso dove, dopo averlo colpito con calci e pugni, si sono impadroniti delle scarpe allontanandosi su un treno in direzione di Lecco. Contattato il capotreno del convoglio e avuta conferma che i tre erano scesi ad Arcore, gli agenti hanno diramato le descrizioni, estrapolate dopo una rapida visione delle immagini del sistema di videosorveglianza presente in stazione, ai colleghi della Compagnia dei carabinieri di Arcore, che hanno provveduto a inviare una pattuglia in stazione.

Che ha bloccato i tre giovani criminali ancora con le scarpe appena rapinate. Per loro si sono aperte a quel punto le porte del carcere minorile, dovranno rispondere di rapina in concorso.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?