Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
23 feb 2022

Seregno, crocevia dello shopping più bello coi nuovi arredi

Seregno, vero ’centro commerciale all’aperto’: in corso la posa di panchine fioriere, cestini e pensiline portabici. Il 30% dei costi sostenuto dalla Regione

23 feb 2022
gualfrido galimberti
Cronaca
La città fa parte dei Distretti Urbani del Commercio regionali
La città fa parte dei Distretti Urbani del Commercio regionali
La città fa parte dei Distretti Urbani del Commercio regionali
La città fa parte dei Distretti Urbani del Commercio regionali

Seregno (Monza e Brianza) - Il centro storico si fa bello: al via in questi giorni una vera e propria operazione di restyling che mira a cambiare il volto delle strade dello shopping, rendendole ancora più ricche di fascino, più comode per tutti, con meno degrado. È il primo risultato della nascita di quello che gli addetti ai lavori chiamano “Duc“, ovvero Distretto Urbano del Commercio. Un progetto sostenuto dalla Regione Lombardia per cercare di promuovere in tutte le realtà territoriali il negozio di vicinato, considerato non solo importante per i comuni, ma anche caratteristica fondamentale nonché elemento di sviluppo economico dei territori.
A Seregno il commercio è storicamente di casa. La città nei decenni è sempre stata identificata per questa sua caratteristica, mentre altre realtà limitrofe basavano il loro sviluppo puntando soprattutto sui servizi.

Da più parti Seregno è stata definita negli anni "un centro commerciale a cielo aperto", visto che le vie dello shopping si snodano lungo tutto il centro storico, soprattutto lungo l’asse nord-sud. Un percorso che ai tempi del sindaco Gigi Perego si era deciso di valorizzare con la creazione della zona pedonale e che ora si intende rilanciare ulteriormente. Sono infatti in corso le opere di posa dei nuovi arredi urbani per i quali è stato ottenuto un cofinanziamento nell’ambito del bando promosso da Regione Lombardia a sostegno dei Distretti Urbani del Commercio. Per partecipare al bando era stata creata una importante sinergia tra Comune di Seregno, Rete di Imprese ViviSeregno, Camera di Commercio Milano Monza e Lodi, Apa Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza, Cna del Lario e della Brianza, Unione Artigiani della Provincia di Milano e della Provincia di Monza e Brianza.

L’investimento ora mira alla valorizzazione dello spazio urbano. Con un investimento di oltre 120mila euro (cofinanziati dal Comune di Seregno per il 70 per cento) ci si propone di migliorare la vivibilità del centro storico: previsto l’acquisto di 55 panchine, 65 cestini dei rifiuti, 27 fioriere, 45 rastrelliere portabici, 62 tra dissuasori e delineatori, nonché due pensiline portabici. Parte dell’arredo verrà destinata a sostituire l’esistente, ormai ammalorato. Le pensiline (pensate per via Formenti e per Corso Matteotti) ed i portabici saranno collocati in un momento successivo. "Il centro cittadino - commenta Ivana Mariani, assessora allo Sviluppo economico - diventerà ancora più bello ed accogliente. Al di là dell’entità del contributo, ritengo che questo rinnovamento dell’arredo urbano sia il simbolo concreto della qualità dei risultati che si possono raggiungere quando la città, le imprese, le istituzioni collaborano per fare sistema".
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?