Scopri l'oasi di Agrate con l'albero di Hiroshima

Visita l'oasi di Agrate: un eden di 55mila mq, un esempio di recupero ambientale nel cuore della zona industriale. Oggi e domani porte aperte, con un percorso dedicato a famiglie e bambini.

Alla scoperta dell’oasi naturalistica con l’albero di Hiroshima

Alla scoperta dell’oasi naturalistica con l’albero di Hiroshima

Giornate Fai d’autunno, oggi e domani porte aperte alla vasca volano ad Agrate. Un tour per tutti all’oasi “straordinario esempio di resilienza della natura in grado di riprendersi i propri spazi anche in luoghi inospitali – spiega il Fondo –. Oggi qui convivono 167 specie di uccelli, libellule, una volpe, pesci, piante da frutto, diversi tipi di aironi e persino un albero nato da un seme sopravvissuto alla bomba atomica scoppiata a Hiroshima“. Un eden tutto da scoprire con un percorso dedicato a famiglie e bambini. La riserva di 55mila metri quadrati è un esempio di recupero ambientale nel cuore della zona industriale della città, il progetto di riqualificazione è partito con la piantumazione di 6mila piante. Il polmone confina con il Villoresi e l’area protetta Wwf di Carugate ed è sulla rotta delle migrazioni. Visite oggi e domani (viale delle Industrie 71A, dalle 10 alle 18, ultimo ingresso alle 17).

Bar.Cal.