Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Sala snobba il metrò per Vimercate I sindaci: "È ora di sbattere i pugni"

Per Palazzo Marino il progetto non è in fase avanzata. La replica: "Dichiarazioni. offensive e senza fondamento"

barbara calderola
Cronaca
Il progetto del prolungamento della metropolitana verde è rimasto fuori dal Pnrr
Il progetto del prolungamento della metropolitana verde è rimasto fuori dal Pnrr
Il progetto del prolungamento della metropolitana verde è rimasto fuori dal Pnrr

di Barbara Calderola

Prolungamento della linea verde a Vimercate, Milano gela la Brianza. Beppe Sala boccia il prolungamento della metropolitana da Cologno a Vimercate via Brugherio, Agrate, Carugate e Concorezzo e spiega che il progetto è stato escluso dai fondi del Pnnr arrivati a Palazzo Marino, 480 milioni, "perché non è in fase avanzata".

Affermazioni che hanno scatenato la reazione sul territorio:. "Finora siamo andati in punta di piedi dappertutto – dice Mauro Capitanio , sindaco di Concorezzo – adesso invece io e i colleghi della tratta siamo pronti a sbattere i pugni sul tavolo a partire dal ministero dei Trasporti. Qui c’è in gioco il futuro di una delle aree più produttive del Paese. Il nostro è un piano in stile brianzolo dall’inizio alla fine, sia per la sostenibilità economica che per i modi con i quali l’abbiamo portato avanti. Evidentemente è arrivato il momento di cambiare registro". La replica alla lettera che i comuni della metrotranvia avevano recapitato a Palazzo Marino dopo l’esclusione dalle risorse del Piano di resilienza del governo non si è fatta attendere, ed è un colpo duro soprattutto per le amministrazioni più vicine alla giunta milanese. Sala ha detto che "non è solo un problema di soldi, ma anche di capacità progettuale e di far le gare". "C’è un vistoso impasse sul contenuto, ma siamo di fronte anche a uno sgarbo istituzionale, aspettiamo di essere convocati. Nella lettera chiedevamo un incontro urgente", aggiunge amareggiato Simone Sironi, primo cittadino di Agrate. Insorge il deputato leghista Massimiliano Capitanio, membro della Commissione Trasporti alla Camera. "Le dichiarazioni di Sala sono sorprendenti e a tratti offensive. Il sindaco ha usato parole che denotano totale disinformazione sui tavoli della mobilità. Denigra anche il lavoro che proprio il suo Comune insieme al Politecnico di Milano e MM sta facendo da 2 anni insieme alle amministrazioni per portare la M2 fino a Vimercate. Sala dice che non è un problema di soldi, ma l’ostacolo è solo quello perché a tutto il resto stanno già pensando giunte e tecnici. Il Parlamento ha già indicato quell’opera come prioritaria, forse manca solo l’impegno del primo cittadino di Milano".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?