Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Prima casa di comunità a Brugherio dentro il centro commerciale

La struttura aprirà si spera entro l’estate, tempi più lunghi invece per le tre sedi di Monza dall’ex commissariato di polizia all’ex cotonificio Cederna e al vecchio Umberto I di via Solferino

marco galvani
Cronaca

di Marco Galvani Una casa di comunità nel centro commerciale Kennedy a Brugherio e altre tre a Monza, una nell’ex commissariato di polizia in viale Romagna, l’altra in via Cederna, inserendola nella parte ancora da completare del piano di rigenerazione dell’ex Cotonificio Cederna, mentre la terza sarà inevitabilmente all’interno dell’ex ospedale Umberto I di via Solferino, dove sorgerà anche l’ospedale di comunità. Questo il futuro della sanità monzese disegnato dalla riforma regionale. La prima casa di comunità per l’ambito di Monza, Brugherio e Villasanta nascerà proprio a Brugherio. All’interno avrà tutte le funzioni più prossime al cittadino, come prevenzione e promozione salute, cure primarie con tutto il necessario per gestire i pazienti cronici, un’area di ambulatori specialistici per criticità poco complesse e un’area di servizi integrati con il Comune, che si colloca tra aspetto sanitario e sociale. "Abbiamo già avviato un percorso con il Comune e contiamo di poter aprire la casa di comunità di Brugherio entro l’anno, magari anche già per l’estate – auspica Silvano Casazza, direttore dell’Asst Monza –. Lì i cittadini troveranno i medici di famiglia, specialisti ambulatoriali, servizi sociali e anche associazioni di volontariato che si occupa di sociale". Attività che, considerata la posizione strategica del centro commerciale Kennedy, potranno andare al servizio anche degli abitanti dei quartieri monzesi di San Damiano e Sant’Albino. "Al momento ci sono già circa 400 metri quadrati disponibili – spiega Marco Troiano, sindaco di Brugherio –. Si tratta di spazi al secondo piano che commercialmente non sono più utilizzati da anni. E’ vero che una casa di comunità avrà bisogno di circa mille metri quadrati, ma è ipotizzabile riuscire a partire anche con questi primi spazi in attesa di perfezionare l’acquisizione dei restanti. Al piano terra dell’edificio resterà comunque la parte commerciale". Per quanto riguarda Monza, invece, i tempi sono più lunghi. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?