Più verde, viva e accogliente. Piazza Bonatti si rifà il look

Su richiesta dei residenti e della Consulta di quartiere è stato approvato il progetto di fattibilità. In arrivo aiuole, pensiline ombreggianti con sistemi di luci a led, alberi e punti dedicati ai chioschi.

Più verde, viva e accogliente. Piazza Bonatti si rifà il look
Più verde, viva e accogliente. Piazza Bonatti si rifà il look

I cittadini del quartiere San Donato l’attendevano da tempo e la notizia è arrivata: piazza Bonatti avrà un volto nuovo, arricchito di aiuole, panchine e pensiline per farla più verde, accogliente e sociale. La Giunta ha appena approvato il progetto di fattibilità tecnico economica per la sua riqualificazione che, una volta diventato esecutivo, potrà arrivare ad aggiudicazione e determinare l’inizio dei lavori (circa tre mesi). L’intervento ha un valore di 180mila euro – finanziati con fondi del bilancio destinati ai “distretti dell’attrattività turistico commerciale” –, e prevede un allestimento di arredi urbani integrati nel verde, senza alterare l’impianto della piazza. Le nuove aiuole verranno inserite grazie alla rimozione dell’attuale pavimentazione, con vasche in calcestruzzo che ospiteranno alberi e verde. Le panchine saranno caratterizzate da elementi in legno e poste sui muretti di contenimento lungo il perimetro delle aiuole, mentre le pensiline ombreggianti saranno nei varchi tra aiuola e aiuola, realizzate in carpenteria metallica zincata e verniciata, con pannelli in lamiera sul piano di copertura. Sia panchine che pensiline avranno in dotazione sistemi di luce a led. Gli spazi saranno riperimetrati con aree di sosta definite e punti in cui potranno sorgere strutture temporanee per la somministrazione di cibo e bevande. La Giunta ha dato seguito alle richieste della Consulta Regina Pacis-San Donato, che con un’indagine online ha raccolto le istanze della cittadinanza. Ora dai cittadini attivi trapela soddisfazione, anche se si attendono ulteriori sviluppi. "Il 7 febbraio ci sarà un’assemblea pubblica, probabilmente al Binario 7, con gli assessori Turato, Fumagalli e Abbà per discutere della piazza e dei giardini di via Piero della Francesca - spiega il coordinatore della Consulta Giuseppe Bellani -. Il progetto è un bel traguardo. Abbiamo chiesto anche la videosorveglianza e ulteriori piccole opere, come una meridiana che possa avere funzione didattica per le scuole, e poi vorremmo farla vivere anche di sera". Afferma l’assessora alla Partecipazione Andreina Fumagalli: "Un bellissimo spazio vuoto resta uno spazio vuoto. Per riempirlo l’Amministrazione deve lavorare fianco a fianco con i cittadini".