Pietre preziose nel cuore della città

Gioielleria Agapanthus di Monza: pezzi unici artigianali, realizzati con oro e argento e pietre naturali di vari colori. Una piccola galleria d'arte per un salotto buono monzese.

Pietre preziose nel cuore della città
Pietre preziose nel cuore della città

Anelli, collane, orecchini, pezzi unici. La gioielleria Agapanthus di via Carlo Alberto 8 propone pezzi raffinati e molto curati nei dettagli, che si distinguono alla vista per una cromaticità molto variegata: tante sono le pietre abbinate all’oro e all’argento, e di tanti colori. Tutto realizzato artigianalmente.

"La nostra gioielleria è studiata per essere una piccola galleria d’arte – spiega Marzia Fontana (nella foto), responsabile del negozio – Vedere le nostre piccole opere è come andare a una mostra. I gioielli sono disegnati da una delle tre proprietarie, Grazia Gilardi. La sua attenzione è in particolare nella scelta delle pietre, che sono tutte naturali, e nelle colorazioni. Per scelta stilistica sono lasciate al loro stato naturale e mai snaturate. I prodotti sono realizzati nel nostro laboratorio, sono tutti artigianali e ognuno è esclusivo. C’è una delicatezza nella lavorazione dell’oro, dell’argento, compiuta da esperti artigiani con cesello bulino e traforo e l’ausilio dei gemmologi che indirizzano Grazia nelle scelte delle pietre. Quelle più diffuse – conclude la responsabile – sono lo spinello, le tormaline, gli zaffiri, gli smeraldi, e i diamanti brown, grigi, fancy e salt and pepper". Anche l’oro è di qualità particolare: "Usiamo molto l’oro bianco 750 con sfumature champagne, un nostro segno distintivo". Oltre alla creativa Grazia Gilardi, le titolari della gioielleria sono la sorella Elena, che si occupa della produzione e della gestione dei negozi, e la cognata Paola Rocca, responsabile di commercio, finanza e comunicazione. La prima gioielleria Agapanthus sorge a Milano nel 2003, una seconda a Lecco, e la terza arriva nel capoluogo brianzolo nel 2012, quando passeggiando per il centro le tre imprenditrici rimangono colpite dal fascino di via Carlo Alberto e dei palazzi storici in cui sono incastonati i suoi negozi. "Per loro questa via è stata un colpo di fulmine – racconta la negoziante – Una scelta istintiva che si è rivelata una scommessa vinta. Anche grazie al successo monzese hanno poi aperto un’altra gioielleria a Bergamo e una seconda a Milano. Attualmente in tutto sono 5 le attività Agapanthus". Oggi Agapanthus gioielli è tra i negozi della via ad aver aderito al Carlo Alberto District. "Una scelta che ci pare nella direzione giusta – il commento della responsabile – Adesso la via sta tornando all’eleganza di un tempo, ad essere il salotto buono monzese. Anche solo il fatto che il District abbia pensato per questo periodo natalizio a un allestimento dei negozi con lo stesso festone, le lucine, e alla targa che segnala per ogni esercizio l’appartenenza al distretto, dà un tocco in più. Ottima anche l’attenzione per il sociale. Bisogna continuare su questa strada: qui c’è tanta qualità e possiamo competere con Milano".

Alessandro Salemi