Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 lug 2022

Il posto in Comune? In Brianza nessuno lo vuole

Un problema soprattutto nel settore tecnico. Chi cerca lavoro, prima prova ad affermarsi nel privato

29 lug 2022
gualfrido galimberti
Cronaca
Ricercatissimi i geometri nei Comuni
Ricercatissimi i geometri nei Comuni
Ricercatissimi i geometri nei Comuni
Ricercatissimi i geometri nei Comuni

Monza - ​Dimenticate l’idea di un’assunzione in Comune per fare un favore a un amico o per conquistare qualche voto in più alle elezioni. Roba d’altri tempi. Perché il posto fisso in Comune è sempre meno appetibile. Nel 2021, così come emerge da rilevazioni effettuate dal Governo, i dipendenti sono arrivati al minimo storico, con 31mila presenze in meno rispetto all’anno precedente. A dare una spiegazione a questo fenomeno, senza ricorrere ai sociologi, ci pensano i segretari comunali, che sempre più si ritrovano a fare i conti con la ricerca di personale. Su un punto sono tutti d’accordo: con la crescita della cultura e delle competenze personali, i giovani sono sempre meno interessati alla carriera nell’ente pubblico.

Prima si provano altre strade nel privato, dove si trovano di sicuro stipendi più elevati. Spesso in Comune si approda per necessità, per delusioni in ambito professionale, o per avere un po’ di stabilità economica dopo aver cercato altrove. Così c’è chi tenta la strada del concorso pubblico senza avere la minima idea di cosa sia un Comune. Ed è così che molti concorsi vanno a vuoto, non permettono di assumere nessuno. Difficili e improponibili? Tutt’altro. Certamente essere preparati non basta, bisogna esserlo più dei rivali. Non è tuttavia raro trovare nei concorsi comunali candidati che non sanno neanche da chi è eletto il sindaco. Chi riesce comunque a passare la prova e a finire in una graduatoria, ha ottime possibilità di essere assunto da qualche parte. Forse non nel Comune in cui ha tentato la sorte, ma alte probabilità di essere chiamato da altri. Il personale che si trova con maggiori difficoltà è quello da assegnare all’Ufficio Tecnico. Merce rara. "Noi – racconta Piermario Galli, sindaco di Barlassina – per assumere una persona all’Ufficio Tecnico abbiamo penato per un anno e mezzo. Siamo riusciti a venirne a capo soltanto agganciandoci a un concorso del Comune di Seveso".

Al contrario abbondano i partecipanti ai concorsi per entrare nella Polizia locale. Gli agenti mancano sempre. È una possibilità per chi non ha competenze scolastiche specifiche. In questo caso c’è un ostacolo da superare: il gran numero di rivali. E, in taluni casi, oltre al compito scritto e all’orale, ci sono Comuni che chiedono prove fisiche. Oltre alla necessità, è anche un bel messaggio. Studiare non basta: quando ci si alza il mattino, per sperare di trovare il lavoro, meglio iniziare a correre.

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?