Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Occupato uno su due con lo Sportello Lavoro

Convenzione Afol rinnovata per tre anni e con un orario potenziato. La fetta più grande dei collocati, pari al 46 per cento, è over 45

alessandro crisafulli
Cronaca
L’assessore alle Attività produttive, Andrea Civiero
L’assessore alle Attività produttive, Andrea Civiero
L’assessore alle Attività produttive, Andrea Civiero

di Alessandro Crisafulli

Quasi la metà ha raggiunto il proprio obiettivo, cioè ha trovato una nuova occupazione. Quasi tutti, chi lo ha trovato e chi no, si sono comunque dichiarati soddisfatti del supporto ottenuto. Indicatori piuttosto positivi per lo Sportello Lavoro del Comune di Desio nel 2021, gestito in collaborazione con Afol (Agenzia per la formazione l’orientamento e il lavoro). Nell’ultimo consiglio comunale il tema è stato oggetto di dibattito, nell’ambito del rinnovo – andato in porto – della apposita convenzione tra la Provincia di Monza Brianza e il Comune di Desio. Un prolungamento triennale, con alcune novità: "Andremo ad aumentare le ore settimanali di apertura a 27, delle quali 20 per il pubblico e 7 in back office – ha detto l’assessore Andrea Civiero – tra l’altro spendendo 36.900 euro totali nel triennio, contro i 77mila dello scorso triennio: è possibile grazie a una serie di finanziamenti". Ma i dati che più interessano gli utenti sono altri. "Nel corso del 2021 – ha aggiunto Civiero – sono 264 le persone, 147 donne e 117 uomini, che hanno fatto accesso ai servizi, 247 dei quali senza occupazione. Il dato di chi ha trovato lavoro è positivo: dei 392 inseriti in banca dati a partire dal 1° luglio 2020, sono stati 182". Cioè circa il 46%. Nel complesso, delle 264 persone, il 76% sono italiani, il 24% stranieri. La fetta più grande, pari al 46% è over 45. "La ricaduta è positiva – ha detto ancora l’assessore – speriamo comunque che il servizio possa essere ulteriormente migliorato e dare risultati ancora più importanti". "La linea mi sembra quella che abbiamo intrapreso noi – ha detto la consigliera del Partito Democratico ed ex assessora Jennifer Moro – ma non vedo quel respiro sovracomunale che permetterebbe di ampliare offerta e domanda. Non vedo poi traccia di servizi innovativi ai quali si poteva pensare, per rilanciare ulteriormente lo Sportello".

Lo Sportello è rivolto alle persone residenti o domiciliate a Desio che necessitano di un supporto nella ricerca di un lavoro o di un orientamento per la scelta di un percorso formativo. Ma anche alle aziende del territorio che desiderino usufruire dei servizi di Afol: preselezione, attivazione di tirocini, consulenza normativa sulle tipologie contrattuali e assunzioni agevolate o supporto alle crisi aziendali. Per i cittadini le principali azioni sono: il colloquio di accoglienza e di orientamento al lavoro; le consulenze informative sulla rete di servizi e ai progetti territoriali; l’accompagnamento alla ricerca di una occupazione; il colloquio di inserimento in banca dati, la candidatura per offerte di lavoro o stage e il supporto alla ricollocazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?