FABIO LUONGO
Cronaca

Notti di note in Brianza Dai Queen a Modugno fra tamburi giapponesi e pianoforti francesi

A Parco Tittoni sarà di scena il rock della tribute band Merqury Legacy. Il festival Suoni Mobili proporrà un intenso omaggio a “Mister Volare“. A Cesano un’immersione nelle tradizioni musicali del Sol Levante.

Notti di note in Brianza  Dai Queen a Modugno  fra tamburi giapponesi  e pianoforti francesi

Notti di note in Brianza Dai Queen a Modugno fra tamburi giapponesi e pianoforti francesi

di Fabio Luongo

L’energia rock della migliore tribute band dei Queen in circolazione. La colonna sonora di uno dei film più poetici degli ultimi decenni, riletta in modo intenso e meditativo da un virtuoso pianista. E poi ancora i ritmi e le percussioni della tradizione giapponese e un omaggio alla canzone d’autore di Modugno. Concerti per tutti i palati in Brianza tra stasera, domani e l’inizio settimana con i due principali festival estivi del territorio.

Al Parco Tittoni di Desio oggi alle 21 si potrà intraprendere un percorso pianistico ne “Il meraviglioso mondo di Amélie“, con Armando Illario che trasporterà nelle atmosfere magiche e sognanti del film di Jean-Pierre Jeunet, reinterpretando la colonna sonora firmata da Yann Tiersen. Mercoledì, sempre alle 21, si cambierà completamente genere con il “Queen Tribute“ dei Merqury Legacy: la band non solo riproporrà i brani di Freddie Mercury e compagni ma darà vita a uno show a tutto tondo, con costumi assolutamente fedeli agli originali, fino al celebre mantello con corona sul finale di “We are the champions“.

In altri generi farà immergere invece il festival itinerante Suoni Mobili: oggi alle 21.30 nei giardini di Palazzo Arese Borromeo a Cesano “Tamburi sacri giapponesi“ con il gruppo Munedaiko, con percussioni e flauti della tradizione nipponica; lunedì alla stessa ora a Verano, nella Chiesa Vecchia di via Rimembranze “Ch’io possa esser dannato - Omaggio a Domenico Modugno“, con la voce di Camilla Barbarito e la fisarmonica di Nadio Marenco, tra canzoni d’amore, di lutto, di vita e d’esilio.