Tra gli appuntamenti di Isidora la lezione di ginnastica e. “l’allenamento“ mentale
Tra gli appuntamenti di Isidora la lezione di ginnastica e. “l’allenamento“ mentale
di Cristina Bertolini Ore 10 ginnastica, poi “Il baule dei ricordi“ e quindi “Mente in azione“ con giochi cognitivi. È il menu della piattaforma Isidora, la nuova sperimentazione della cooperativa La Meridiana che porta il Centro Diurno fra le mura di casa. Viene consegnato un tablet su cui è caricata l’applicazione, in tutto simile a un canale tv che utilizza strumenti di telemedicina, con misurazione in tempo reale del grado di saturazione del sangue (per questo viene consegnato anche il saturimetro); raccoglie...

di Cristina Bertolini

Ore 10 ginnastica, poi “Il baule dei ricordi“ e quindi “Mente in azione“ con giochi cognitivi. È il menu della piattaforma Isidora, la nuova sperimentazione della cooperativa La Meridiana che porta il Centro Diurno fra le mura di casa. Viene consegnato un tablet su cui è caricata l’applicazione, in tutto simile a un canale tv che utilizza strumenti di telemedicina, con misurazione in tempo reale del grado di saturazione del sangue (per questo viene consegnato anche il saturimetro); raccoglie informazioni sanitarie; propone svago, attività cognitive e motorie, in una cornice di intensa interattività fra chi trasmette e chi riceve.

Il kit viene consegnato e installato da tecnici de La Meridiana che insegnano e monitorano il parente o la badante che a sua volta insegna all’anziano. Il progetto propone una nuova opportunità di relazione con l’anziano e con la famiglia. "Qualche mese prima della pandemia – racconta Roberto Mauri, direttore - il nostro team si era posto la domanda se in qualche modo la tecnologia potesse migliorarerivoluzionare la cura e l’assistenza dell’anziano fragile al proprio domicilio. La pandemia ha accelerato la necessità di trovare una risposta. Abbiamo pensato prima a un televisore con un canale ad hoc capace di interagire con l’anziano e la famiglia. Poi visto che era ingombrante abbiamo installato la piattaforma su tablet. Finora il progetto è costato 300 mila euro, ma una volta completato sarà costato molto di più".

Isidora ha suscitato un grande interesse fra le istituzioni, come ATS Brianza Comune di Monza e Regione. Sono in via di definizione partnership con Vodafone, Fondazione Ravasi-Garzanti, CiesseVi Monza Lecco Sondrio. Viene installata da tecnici certificati de La Meridiana che si occupano in seguito anche dell’assistenza, qualora ce ne fosse bisogno. Isidora offre intrattenimento, comunicazione coi propri cari e un controllo costante della salute. Il tutto a casa propria. Isidora è un canale tv con programmi ad hoc per gli anziani, documentari, eventi religiosi e trasmette da lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 16:30.

"L’avvio di Isidora, - spiega Cinzia Negri Chinaglia, Geriatra ed esponente del Comitato Scientifico di Isidora - è stato preceduto da una fase sperimentale. Ad oggi lo utilizzano 60 utenti dei due centri diurni e da gennaio verrà esteso anche ai Comuni di Monza e Lissone. Isidora prevede, oltre alle attività personalizzate e di gruppo, anche il tele monitoraggio quotidiano dei parametri vitali in continuo contatto con il medico di base. La Meridiana offre lo strumento, poi le attività saranno gestite dai singoli centri diurni di Comuni o associazioni.