A Monza i parcheggi sono un grosso problema: forse con questa iniziativa ci sarà un svolta
A Monza i parcheggi sono un grosso problema: forse con questa iniziativa ci sarà un svolta

Monza, 20 maggio 2020 Anche Monza scopre gli abbonamenti per i parcheggi pubblici, la possibilità di offrire tariffe fisse, settimanali o quindicinali, e soprattutto agevolate a chi usa con frequenza e per tempi lunghi gli spazi di sosta presenti in città. E si tratta di una piccola rivoluzione nel sistema dei posteggi urbani, un cambiamento che dovrebbe interessare le tante persone, soprattutto lavoratori, che hanno esigenze di soste prolungate ma in tutta l’area centrale della città, oppure nelle zone di interscambio con le stazioni di Sobborghi e piazza Castello, hanno a disposizione solo parcheggi pubblici organizzati per la sosta temporanea a rotazione e a pagamento con tariffe orarie che diventano molto costose se prolungate per molte ore e ripetute quotidianamente.

E sono molte le persone che subiscono questa situazione e che ogni giorno, prima di riuscire ad arrivare al proprio posto di lavoro in centro Monza, oppure sulla banchina della stazione, devono partecipare alla caccia a un posto libero e soprattutto gratuito per l’auto che a fine mese gli permetta di non dover lasciare una buona fetta dello stipendio in parcometri o alle casse degli autosilo privati. Formule di abbonamento per i parcheggi comunali, che permettano soste giornaliere per lunghi periodi e a costi prefissati, dovrebbero dare un’alternativa ai lunghi giri alla ricerca del posto giusto e sono pronte per essere attivate in cinque strutture pubbliche.

E’ Monza Mobilità srl, la società al 100% del Comune a cui è affidata la gestione della sosta pubblica a pagamento in città, ad aver raccolto numerose richieste di cittadini per avere agevolazioni nella sosta e ha organizzato di avviare una sperimentazione di formule di abbonamento per lasciare l’auto senza scadenze orarie nei parcheggi di interscambio di piazza Castello e Monza Sobborghi, e nei 3 parcheggi interrati comunali di via Pellettier, via Volta e del "Cam" in via Martiri delle Foibe. A fine aprile l’Amministrazione comunale ha approvato di sperimentare i nuovi abbonamenti di Monza Mobilità, una possibilità che non è ancora attiva ma che dovrebbe partire presto perché tutto sembra ormai predisposto.

La procedura per fare l’abbonamento a uno dei 5 parcheggi che proveranno questa formula si farà solo online sul portale di Monza Mobilità dove già c’è il link "acquista abbonamenti" ma che ieri era ancora sospeso "per valutazioni di coerenze amministrative e per un allineamento della tariffazione tra i differenti parcheggi", si legge nel sito. Intanto tariffe e disponibilità per i 5 parcheggi sono stabilite e il costo di un abbonamento settimanale da lunedì a sabato sarà o 10 euro o 15 euro. Per i circa 140 posti fuori dalla stazione di piazza Castello saranno disponibili fino a un massimo di 70 abbonamenti tra settimanale al costo di 15 euro e quindicinali al costo di 30 euro, mentre per i circa 70 posti adiacenti alla stazione Sobborghi, ci saranno massimo 40 abbonamenti al costo di 10 euro i settimanali e 20 euro i quindicinali. Per i tre autosilo comunali, nei 70 posti dell’interrato di via Pellettier sono previsti 10 abbonamenti da 15 euro per la settimana e 30 euro per i 15 giorni; stessa tariffa il parcheggio "Cam" da 132 posto con 20 abbonamenti possibili e anche per l’interrato di via Volta da 26 posti con 15 abbonamenti ma anche la possibilità dell’affitto mensile (dalle 20 alle 8 giorni feriali, h24 nei festivi) a 50 euro. Il servizio abbonamenti parte in via sperimentale e sarà accompagnato dalla possibilità di fare anche convenzioni per l’assegnazioni di posti nei parcheggi di via Pellettier (25 posti) e Cam (30 posti), mentre è stato valutato anche di adeguare le tariffe presenti nelle zone vicine ai 5 parcheggi con abbonamento: lievi variazioni solo nella tariffa minima, quella applicata per soste di 30 minuti, che in via Prina, Parravicini e Volta viene abbassata da 0,80 a 0,60 euro, nell’autosilo d via Pellettier alzata da 0,60 a 0,80 euro, mentre per Monza Sobborghi e Cam viene introdotta per la prima volta rispettivamente a 0,60 euro e 0,80 euro per 30 minuti.