Moccia: "No all’illegalità"

MONZA Massima disponibilità al dialogo, ma di illegalità neppure a parlarne. Ambrogio Mocc...

Moccia: "No all’illegalità"
Moccia: "No all’illegalità"

Massima disponibilità al dialogo, ma di illegalità neppure a parlarne. Ambrogio Moccia, assessore alla Sicurezza, da ex magistrato, tiene la barra dritta. Il centro sociale Boccaccio, negli ultimi mesi, è stato sgomberatotre volte. E ieriè tornato a sfilare per urlare tutta la propria rabbia. Gli ultimi tre sgomberi (vie Timavo, Val D’Ossola e Verità) sono stati accomunati da questioni di sicurezza degli edifici.

"La Prefettura si occupa degli aspetti amministrativi, la Questura di quelli tecnici. La cabina di regìa è ottima".

E il Comune?

"Siamo aperti al dialogo, la gestione dell’ordine pubblico è compito che non ci appartiene, gli interlocutori sono altri".

Il Boccaccio rivendica spazi…

"E le loro rivendicazioni non sono trascurabili".

E quindi?

"Ma non sono pensabili al di fuori della legalità. Come istituzioni siamo pronti ad ascoltare".

Il nuovo Questore ha detto che predilige il dialogo, ma se la proprietà chiede i propri edifici non può sottrarsi.

"Sono posizioni condivisibili e che trovano la piena condivisione da parte del Comune".

Da.Cr.