MiMuMo, ecco l’arte dei ragazzi . Flashmob dal vivo degli studenti

Quattordici allievi del liceo artistico di Monza espongono al micromuseo i propri lavori sino al 30 aprile ll progetto di Julia Nezdza ha aggiunto anche un pezzo di danza del ventre ballato da due compagne.

MiMuMo, ecco l’arte dei ragazzi . Flashmob dal vivo degli studenti

MiMuMo, ecco l’arte dei ragazzi . Flashmob dal vivo degli studenti

Il MiMuMo, Micromuseo Monza, alla Casa della Luna Rossa (via Lambro 1), diventa il biglietto da visita degli studenti del liceo artistico Nanni Valentini.

Il piccolo spazio espositivo aperto al pubblico 24 ore su 24, 7 giorni su 7, fino al 30 aprile offre la possibilità ai ragazzi della scuola di presentare le loro opere, a rotazione. "È importante per i ragazzi uscire sul territorio - spiega il promotore di MiMuMo, Felice Terrabuio - fare esperienza come professionisti dell’arte fuori dalle mura della scuola". In esposizione tre elaborati, sintesi dei percorsi progettuali ideati e sviluppati dalla classe 5° I, dell’indirizzo figurativo, in occasione di un approfondimento in classe dedicato allo studio della BodyArt. "Con la classe - spiega Antonio Cusmà - dal 4 marzo, esponiamo un lavoro che rappresenta il percorso progettuale della performance “Essere“ che ieri è stato rappresentato dai ragazzi, in un colorato flashmob dal vivo".

Attraverso una serie di figure in bianco e nero, 14 studenti stessi hanno raccontato il loro percorso alla scoperta della vita. Il progetto è di Julia Nezdza che ha aggiunto anche un pezzo di danza del ventre, ballato da due compagne che simboleggia la crescita e la scoperta della sfera sessuale e sentimentale. La bacinella con l’acqua rappresenta la nascita, le 7 papere l’infanzia e in particolare l’età in cui prendono forma personalità e consapevolezza di sé. Sono stati lanciati addosso a una ragazza i colori primari, simbolo di esperienza, memoria e sentimenti che maturano. La musica in crescendo segna infine le tappe della vita. Inoltre sono esposti alcuni esercizi svolti dal vero dagli studenti durante lo studio del modello vivente, realizzati durante le ore di Discipline pittoriche.