Mercatini contro il degrado. Ora la piazza “sfratta“ i vandali

L’area Don Giussani al centro di un piano di rilancio non solo urbanistico con eventi artistici e commerciali

Mercatini contro il degrado. Ora la piazza “sfratta“ i vandali

Piazza Don Giussani torna a vivere

Riqualificare la piazza più grande e centrale della città, non solo e non tanto dal punto di vista strutturale, quanto da quello “sociale”. Trasformandola dal luogo del degrado, dal regno delle bande giovanili, come è adesso, in un epicentro di eventi di aggregazione, intrattenimento e cultura enogastronomica. È il tentativo – molto atteso dai residenti, dai negozianti rimasti e dalla cittadinanza in genere – che l’amministrazione comunale di Desio ha deciso di fare relativamente a piazza Don Giussani. L’ampia area proprio dietro il municipio, che negli ultimi anni è stata terreno di conquista per vandali, malintenzionati, fracassoni, con il danneggiamento delle attrezzature ginniche, l’abbandono della fontana, gli schiamazzi, qualche episodio di microcriminalità, e la relativa desertificazione.

Nei giorni scorsi la Giunta ha approvato un’importante delibera per cercare di ribaltare la situazione. "L’Amministrazione comunale - spiega la Giunta - oltre a realizzare direttamente eventi, promuove anche manifestazioni, espressioni artistiche, happening, performance, spettacoli proposti da privati o associazioni con il fine di creare momenti di aggregazione e scambio sociale e culturale in città, incrementando anche i flussi commerciali e turistici. Ecco allora che accanto alle iniziative di animazione del centro cittadino, si è deciso di rilanciare altre zone della città e in particolare piazza Don Giussani, che presenta una conformazione che la rende particolarmente idonea ad ospitare eventi aggregativi e di intrattenimento". Come quello che è in programma nei prossimi giorni, "incentrato sulle tradizioni popolari, gastronomiche e folcloristiche sia locali che di altre realtà del territorio nazionale e internazionale", che vuole rappresentare l’inizio di un nuovo capitolo per l’importante area desiana. Questo del 5, 6 e 7 aprile è solo il primo di alcuni appuntamenti che man mano verranno proposti: si intitola “Hop Hop Street Food - cibo di strada da tutto il mondo“. Entrata libera tutti i giorni dalle ore 10.30 a mezzanotte anche in caso di maltempo, visti i posti a sedere al coperto. Il secondo evento già in calendario è fissato dal 31 maggio al 2 giugno, una manifestazione a carattere regionale. E altri sono in cantiere per i successivi mesi del 2024. Per dare nuova vita e decoro alla piazza dedicata a uno dei personaggi desiani noti in tutto il mondo. In maniera sinergica con gli eventi organizzati periodicamente nell’altra piazza principale, quella della basilica, e lungo l’asse dello shopping di corso Italia e via Garibaldi.