Lo minacciano con un piede di porco. Mimmo l’Egiziano sventa un altro furto

Mimmo l'Egiziano, custode di un palazzo, sventa un altro furto con un piede di porco e un cacciavite puntati contro di lui. I ladri fuggono e vengono inseguiti da una Volante della polizia.

Lo minacciano con un piede di porco. Mimmo l’Egiziano sventa un altro furto
Lo minacciano con un piede di porco. Mimmo l’Egiziano sventa un altro furto

Ha sventato un altro furto. E se l’è vista brutta, perché stavolta i ladri gli hanno puntato un piede di porco e un cacciavite addosso.

Non ha mollato però ed è riuscito a metterli in fuga mentre dava l’allarme.

Ennesima impresa per Mimmo l’Egiziano, al secolo Mohamed Salah, custode di un palazzo signorile in via Rovani, zona musicisti, già trentasette arresti all’attivo ai danni di ladri e truffatori.

Mimmo però non vigila solo sul “suo” palazzo, ma tutte le sere, col caldo o col freddo, fa un giro in tutta la zona. È stato così che l’altra sera ha sorpreso un delinquente armato di piede di porco e altri arnesi da scasso, mentre scavalcava il muro di cinta di un palazzo nella vicina via Rossini.

Mimmo non ha perso tempo, ed è partito alla carica. "Gli ho urlato di scendere dal muro, di andarsene".

La reazione è stata furiosa. "Mi ha rivolto il piede di porco contro...".

Ma vedendo che Mimmo non mollava, è fuggito. Intanto anche il suo complice, che era già entrato nel giardino della casa, aveva estratto un cacciavite puntandoglielo contro.

Ma vedendosi la torcia di Mimmo indirizzata addosso si è unito alla fuga.

A caricare entrambi è sopraggiunta intanto un’auto nera, un’Audi A3 che sgommando e’ ripartita.

Appena in tempo prima che arrivasse una Volante della polizia. Che ha cominciato subito le indagini.

Da.Cr.