Lissone, posteggi e manovre incivili: scuole medie Benedetto Croce nella morsa delle auto

Centinaia di multe e controlli continui della polizia locale, ma non cambia nulla. Interpellanza di un gruppo di minoranza: allo studio soluzioni strutturali

L'ingresso delle scuole medie Benedetto Croce

L'ingresso delle scuole medie Benedetto Croce

Lissone (Monza Brianza) – Il parcheggio accanto alle scuole sarebbe off-limits per le automobili, accessibile solo ai mezzi dei fornitori e a quelli di soccorso, con tanto di cartelli. Ma nonostante questo "continua a essere perennemente occupato da auto che, in manovra, diventano molto pericolose per gli alunni e le loro famiglie, che spesso portano con sé anche i figli più piccoli, alcuni ancora nel passeggino".

La piazza di fronte, invece, sarebbe pedonale, vietata ai veicoli, ma "continua a essere costantemente utilizzata come parcheggio per auto e furgoni a tutte le ore del giorno". Eppure i controlli non mancano, come testimoniano le decine e decine, quando non centinaia, di multe spiccate dagli agenti della polizia locale contro i trasgressori. Evidentemente però non bastano a fermare le cattive abitudini, che rischiano spesso di trasformarsi in pericoli. È quanto accade attorno alle scuole medie Benedetto Croce di Lissone, nel vicino posteggio di via Mariani e in largo Arturo Arosio lì di fronte.

A tornare ad accendere l’attenzione sui problemi e i disagi che devono affrontare quotidianamente, in termini di sicurezza, studenti e genitori all’ingresso e all’uscita di scuola è stata un’interpellanza presentata in Consiglio comunale dalla lista civica d’opposizione Vivi Lissone. Il capogruppo Luca De Vincentis già un anno fa aveva segnalato la questione all’Amministrazione e ora ha deciso di chiedere conto alla Giunta degli interventi attuati o meno. "Il parcheggio di via Mariani, accanto alle scuole Croce, è interdetto alla circolazione eccetto autorizzati, la segnaletica di regolamentazione è da sempre presente e in adeguato stato di efficienza, i controlli da parte della polizia locale vengono frequentemente eseguiti", ha risposto l’assessore alla viabilità Massimo Rossati, sottolineando come da novembre 2022 a fine gennaio di quest’anno siano state spiccate 84 multe in via Mariani.

Nell’ultimo anno la polizia locale è stata poi presente 236 volte la mattina fuori da scuola e 232 volte il pomeriggio. Anche in largo Arturo Arosio "la segnaletica è ben visibile", e lì gli agenti del comando di via Gramsci hanno fatto 243 multe tra novembre 2022 e fine gennaio scorso. Il Comune ha inoltre avuto due incontri con gli amministratori dei condomini di largo Arosio, in cui ha proposto soluzioni strutturali contro l’uso improprio della piazza.