Quotidiano Nazionale logo
16 feb 2022

L’ingresso della scuola annega nella burocrazia

Impossibile entrare in classe coi piedi asciutti: vane le richieste di intervento di pulizia dell’accesso pedonale alla Buonarroti

di cristina bertolini
Cronaca

MONZA di Cristina Bertolini Ogni volta che piove il piazzale antistante alla scuola primaria Buonarroti diventa una mezza piscina, chiudendo quasi completamente i due accessi pedonali. "Abbiamo inoltrato ripetute segnalazioni all’Ufficio manutenzioni del Comune - dicono i genitori - perché il problema si verifica ormai da anni. I tecnici sono venuti e ci hanno riferito di aver sturato dalle foglie lo scarico che passa sotto il marciapiede. Di fatto, però, è evidente che lo scarico si è nuovamente ostruito e, comunque, la pendenza del piazzale non va verso detto scarico, ma verso l’ingresso pedonale del piazzale che perciò si allaga". non è possibile saltarlo, visto che l’allagamento occupa parecchi metri quadrati e neanche pensare di attraversarlo senza bagnarsi. Il problema persiste ormai da anni, inutilmente segnalato dalle famiglie alla scuola o direttamente al Comune. "Ci dicono che bisogna fare la richiesta - dicono i genitori - che devono fare il sopralluogo, verificare, controllare se ci sono i fondi; e intanto passano gli anni e il disagio permane". Così se all’ingresso genitori e bambini arrivano scaglionati, all’uscita si devono mettere tutti in fila indiana per riuscire ad accedere al piazzale. Non va meglio all’ingresso sul retro della scuola, in via Veronesi, aperto ai ragazzi nell’ultimo anno, per differenziare entrate e uscite. Anche lì scarichi intasati e pendenza verso il centro dell’ingresso causano l’accumularsi dell’acqua che forma un lago tutte le volte che piove. Desolata anche la dirigente Elvira Cretella: "Anche noi non possiamo fare altro che segnalare all’ufficio competente come abbiamo fatto più volte - dice la dirigente - esiste una procedura standard che noi dobbiamo seguire". Insegnanti e genitori segnalano il guasto all’insegnante addetta alla sicurezza, presso la segreteria, la quale a sua volta, si mette in contatto con l’ufficio manutenzioni. Tutte le richieste vengono poi indicate in un apposito file Excel ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?