Monza, 5 marzo 2018 - Legionella, altri quattro giorni di chiusura per la piscina Nei. Per completare la bonifica del centro sportivo comunale - avviata a metà gennaio a seguito dei controlli che avevano evidenziato una eccessiva concentrazione del batterio della legionella nell'acqua degli spogliatoi - il Comune e il gestiore dell'impianto hanno deciso lo stop alle attività giovedì 8 marzo e anche il 13-14-15 marzo. Non si tratta di un nuovo innalzamento della carica batterica ma di un intervento pianificato che si va ad aggiungere a quello già effettuato un mese e mezzo fa. 

L’acqua delle vasche delle piscine, monitorata quotidianamente, è sempre risultata priva di batteri. I tecnici del Comune di Monza – coadiuvati dal professor Marco D’Orso docente presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università Milano Bicocca e incaricato di redigere il Documento per la Prevenzione e il Controllo del rischio - avevano predisposto le operazioni di “shock termico” dell’impianto previste in questi casi, le quali - portando l’acqua a temperature di 80 gradi centigradi per tre giorni consecutivi - consentono di eliminare la presenza batterica.