Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Le associazioni a Draghi "No al mega collettore"

Sospendere "progetti faraonici come quello del mega collettore del Garda", per una verifica di sostenibilità economica. Lo chiedono Gaia Gavardo, La roccia Gavardo, Mamme del Garda e Visano Respira in una lettera a Mario Draghi. Quanto ai costi dell’opera, si parla ormai di 500 milioni a fronte del finanziamento ministeriale di 100. Facendo riferimento al discorso del premier ("Pace o condizionatori"), le associazioni chiedono che i fondi siano "usati per produrre energia da fonti rinnovabili".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?