Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Infortunio in vetreria, ferito 22enne

Ieri attorno all’ora di pranzo alla “Fratelli Paci“ di Seregno: il giovane ha subito una parziale amputazione del braccio

gualfrido galimberti
Cronaca
L’incidente è avvenuto durante lo spostamento di una lastra di vetro
L’incidente è avvenuto durante lo spostamento di una lastra di vetro
L’incidente è avvenuto durante lo spostamento di una lastra di vetro

di Gualfrido Galimberti

Un grave incidente sul lavoro a Seregno nella giornata di ieri, poco prima dell’ora di pranzo: un ragazzo di 22 anni è rimasto seriamente ferito a un braccio mentre lavorava alla vetreria Fratelli Paci di via Messina. È stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Gerardo di Monza. La provincia di Monza e Brianza, purtroppo, va ad alimentare i fatti di cronaca di quello che a tutti gli effetti è stato davvero un brutto venerdì per quanto riguarda gli incidenti sui luoghi di lavoro. Poco dopo il decesso di un operaio a Gorgonzola (Milano), per schiacciamento sotto un tornio, anche in Brianza sono risuonate le sirene di un’ambulanza per soccorrere un operaio. L’allarme è arrivato dalla vetreria Fratelli Paci di via Messina. Azienda nota tra gli addetti ai lavori a livello nazionale per la sua qualità, la sua capacità di innovazione, anche per la sua svolta green. Verso le 12.45 un operaio di 22 anni si è gravemente ferito a un braccio durante lo spostamento di una lastra di vetro.

Subito i colleghi hanno dato l’allarme. Sul posto sono arrivati i volontari del 118 con il personale medico. Con loro anche i Vigili del fuoco per eventuale supporto nelle operazioni, insieme alla Polizia locale. Il ragazzo, che ha subito una parziale amputazione dell’arto, è stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Gerardo di Monza dall’ambulanza di Seregno Soccorso. Agli agenti della Polizia locale, rimasti a lungo sul posto, il compito di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Sul posto attesi anche i tecnici dell’Ats per verificare il rispetto della normativa sui luoghi di lavoro e accertare eventuali responsabilità.

Per la provincia di Monza e Brianza un brutto infortunio che arriva a pochissimi giorni dal volo dell’operaio di 52 anni a Monza da un balcone al secondo piano di uno stabile di via Annoni. L’uomo, secondo le ricostruzioni, è precipitato a causa del cedimento dell’argano col quale stava lavorando. Anche lui è finito al Pronto soccorso dell’ospedale in codice rosso. La catena degli incidenti sul lavoro, ci riporta anche all’inizio del mese: un mobiliere di 65 anni, residente a Monza, mentre scaricava il suo furgone era caduto battendo con violenza la testa contro l’asfalto. In seguito al trasporto in ospedale era stato ricoverato d’urgenza in Neurorianimazione.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?