Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
1 ago 2022

Il rilancio di Giussano passa dal polo alimentare Ecco come si trasformerà l’area di via Viganò

Arriva a compimento l’iter burocratico avviato nel 2021. Il sindaco Citterio entusiasta:. "Sarà un centro d’eccellenza"

1 ago 2022
Il sindaco di Giussano Marco Citterio: «Si creerà un indotto benefico per tutta la città»
Il sindaco di Giussano Marco Citterio: «Si creerà un indotto benefico per tutta la città»
Il sindaco di Giussano Marco Citterio: «Si creerà un indotto benefico per tutta la città»
Il sindaco di Giussano Marco Citterio: «Si creerà un indotto benefico per tutta la città»
Il sindaco di Giussano Marco Citterio: «Si creerà un indotto benefico per tutta la città»
Il sindaco di Giussano Marco Citterio: «Si creerà un indotto benefico per tutta la città»

Una novità importante per la città, dal punto di vista non solo urbanistico ma anche occupazionale: il Consiglio comunale ha approvato la variante puntuale al Piano di governo del territorio relativa al piano particolareggiato produttivo di via Viganò e all’ambito produttivo cosiddetto "D1". Andando oltre la terminologia tecnica: via libera alla realizzazione del centro di produzione del fresco di Iperal supermercati in un’area al confine con Arosio che già prevede insediamenti produttivi e che per una parte residuale appartiene al Comune di Giussano. "L’area in oggetto – spiega il sindaco Marco Citterio - ha già destinazione produttiva -. Quello che sorgerà al confine con Arosio sarà un polo di eccellenza dove le materie prime saranno trasformate a scopo alimentare. L’approvazione del Consiglio comunale conferma la validità di un progetto che porta sul territorio di Giussano una filiera per la produzione di prodotti alimentari freschi, generando una catena che porterà indotto per la nostra città. Anche grazie allo sviluppo di questa area produttiva, ci attendiamo importanti ricadute sociali, occupazionali ed economiche per il territorio". Veloce anche l’iter della pratica. Iperal Supermercati aveva trasmesso alle amministrazioni comunali di Giussano e di Arosio un’istanza preliminare di insediamento nell’estate 2021. Con il documento si chiedeva la possibilità di realizzare un comparto idoneo ad accogliere l’attività di produzione e confezionamento di prodotti alimentari freschi. Da qui, la richiesta di apportare una variante urbanistica ai piani attuativi già approvati. Già nel novembre del 2021 la Giunta comunale aveva approvato l’avvio del procedimento di variante, a cui ha fatto seguito tutto l’iter burocratico. La Commissione Urbanistica, Lavori pubblici e Viabilità, lo scorso 13 luglio, ha espresso parere favorevole all’intervento.

L’area in questione è situata nella parte nord del territorio cittadino. È delimitata a sud dal tracciato della SP102, ad ovest dalla via Valassina e a nord dal confine con Arosio ed è posto nelle immediate vicinanze alla Statale 36. Il progetto presentato dall’operatore prevede la realizzazione di un magazzino automatizzato in grado di mantenere costante la situazione climatica interna oltre a ulteriori opere necessarie a fini produttivi e logistici. In totale si tratta di 27.707 metri quadrati da edificare (invece dei 34.299 previsti in precedenza) su una superficie di 41.229 metri quadrati. E sarà messa in sicurezza la roggia esistente, così come saranno realizzate delle fasce verdi di mitigazione ambientale. G.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?