Il mercato si raffresca. Ora è verde e permeabile

Strategie di transizione climatica con il finanziamento di Fondazione Cariplo. Obiettivo contrastare l’accumulo di calore e allagamenti post-bombe d’acqua.

Il mercato si raffresca. Ora è verde e permeabile
Il mercato si raffresca. Ora è verde e permeabile

C’è anche Bovisio Masciago nell’elenco delle aree in cui sono state poste in essere le azioni di tutela e riqualificazione del suolo contenute nelle Strategie di transizione climatica redatte e finanziate da Fondazione Cariplo. Che ha messo in atto interventi di rinaturalizzazione, depavimentazione e restituzione della permeabilità del suolo, insieme all’Amministrazione comunale.

Nell’ambito della Strategia “La Brianza Cambia Clima“ sono stati realizzati diversi interventi di riqualificazione a Bovisio Masciago, come quello della zona adibita al mercato settimanale, tra via Paganini e corso Milano. L’area, di circa 1 ettaro, a causa della sua conformazione e all’uso di materiali ad alta impermeabilità, risultava fortemente sensibile all’accumulo di calore e particolarmente propensa all’allagamento.

È stato dunque creato uno spazio verde per il gioco, lo svago e le attività di ristoro e, per l’aumento della resilienza e il miglioramento delle performance in termini ambientali, è stata in parte de-impermeabilizzata la superficie asfaltata, rimessa a prato l’area che era occupata da una tribuna, realizzati sistemi di drenaggio delle acque meteoriche e piantate nuove alberature ad alto fusto, capaci di generare barriere naturali, zone d’ombra e contribuire a calmierare ondate di calore durante la stagione estiva e assorbire polveri sottili e inquinanti.

I nuovi sistemi di drenaggio urbano sostenibili permettono di ridurre gli effetti idrologici-idraulici dell’impermeabilizzazione, migliorare la qualità delle acque, fortemente alterata dagli inquinanti diffusi, e integrare il design del verde nella città migliorando il paesaggio urbano e il microclima. Si tratta di piccoli “rain garden” in grado di trattenere e disperdere le piogge. "I dati sul consumo di suolo parlano chiaro ma le azioni concrete sono ancora troppo poche e scollegate tra di loro perché possano avere un impatto rilevante su ampia scala - dichiara Elena Jachia, direttrice Area Ambiente di Fondazione Cariplo -. Per questo tramite F2C – Fondazione Cariplo per il Clima stiamo sostenendo Strategie di Transizione Climatica, tramite le quali i territori coinvolti stanno realizzando anche interventi per la tutela e per la depavimentazione del suolo".