Quotidiano Nazionale logo
8 feb 2022

Il Frisi al Memoriale della Shoah in alternanza scuola-lavoro

I ragazzi della VC divisi in coppie dal 27 gennaio guidano i visitatori alla scoperta del Binario 21 alla Centrale

Il progetto ha un fine formativo di lettura della storia a partire dai luoghi degli eventi
Il progetto ha un fine formativo di lettura della storia a partire dai luoghi degli eventi
Il progetto ha un fine formativo di lettura della storia a partire dai luoghi degli eventi

Alternanza scuola lavoro al Memoriale della Shoah, alla stazione centrale di Milano, per un gruppo di 15 ragazzi della quinta C del liceo scientifico Frisi (scienze applicate). L’idea è partita dal professor Enrico Colombo, insegnante di storia e filosofia che già partecipa alle attività del Memoriale milanese (con il Centro socumentazione ebraico contemporaneo e Anpi Milano) e che perciò, due anni fa, prima della pandemia, aveva ipotizzato di proporre ai suoi ragazzi un progetto di Pcto (Percorso per competenze trasversali e orientamento). Quindi, dopo aver seguito un corso di formazione di 10 ore, suddivise tra novembre e gennaio, i ragazzi divisi in coppie, dallo scorso 27 gennaio, fino a fine aprile, guidano visitatori singoli alla scoperta del Binario 21.

Il progetto, come spiega il professore, ha un fine formativo di lettura della storia a partire dai luoghi abitati dagli eventi. Le stecche di legno dei primi due treni della deportazione conservano ancora l’angoscia dei deportati e poi il muro con i nomi delle vittime, letti e riletti ossessivamente, ne tiene viva la memoria. "Si vive così da cittadini attivi, parte di una comunità - spiega il docente, referente del progetto insieme alla collega Chiara Vassena - si preparano contenuti da esporre, studiando con maggiore consapevolezza. Da ultimo, ma non meno importante, non si può trascurare l’aspetto relazionale".

Cristina Bertolini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?