Il campo largo al debutto. Nasce Sovico Progressista

Pd, Alleanza Verdi e Sinistra e Movimento 5 Stelle insieme alle urne. Obiettivo battere il centrodestra della sindaca uscente Barbara Magni.

Il campo largo al debutto. Nasce Sovico Progressista

Da sinistra Edoardo Galletti, Erica Resnati, Giovanna Amodio e Alfredo Colombo

A poco più di tre mesi e mezzo dalle elezioni prende corpo a Sovico il campo largo. A sfidare il centrodestra, che oggi guida l’Amministrazione, alle comunali di giugno sarà una coalizione ampia di centrosinistra, una lista che andrà sotto il nome di Sovico Progressista e che riunirà sotto lo stesso simbolo la civica Uniti per Sovico, il Pd, l’Alleanza Verdi e Sinistra e il Movimento 5 Stelle.

La mossa è stata ufficializzata ieri mattina dai rappresentanti di tutte le forze politiche coinvolte. Per il paese si tratta di una novità: 5 anni fa, contro l’attuale sindaca Barbara Magni sostenuta da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia e dalla civica Popolari per Sovico, la lista di centrosinistra Uniti per Sovico e il Movimento 5 Stelle fecero corsa separata. Ora invece gli schieramenti in campo saranno verosimilmente due: centrodestra, guidato nuovamente da Magni, e il centrosinistra allargato. Sul nome del candidato sindaco dell’opposizione bocche ancora cucite, ma "a breve il nome ci sarà", assicurano dal campo largo. Il confronto tra Pd e Uniti per Sovico è cominciato già a settembre e ha coinvolto anche l’M5S. "L’obiettivo era dare un nuovo volto al centrosinistra sovicese, partendo da tutto quello che ha fatto in questi 20 anni Uniti per Sovico – ha spiegato la segretaria dem Erica Resnati –. Abbiamo creato dei tavoli di lavoro tematici e abbiamo iniziato a tracciare le linee guida del nostro programma. La nuova lista si chiamerà Sovico Progressista e nel simbolo ci saranno i loghi dei 4 partiti, per aprirci a tutte le persone che si riconoscono nel centrosinistra"i.

"Guardiamo poi agli indecisi – le ha fatto eco Edoardo Luigi Galletti dei 5 Stelle –, vogliamo attrarre anche loro, che sono tanti". "Sovico Progressista ha l’ambizione di rappresentare tutto il centrosinistra e dare ai sovicesi un messaggio: che il paese merita altro rispetto a quanto fatto in questi 5 anni dalla Giunta di destra", ha sottolineato Alfredo Colombo, capogruppo d’opposizione.

Tra i progetti, il recupero della piazza della chiesa, "che è stata dimenticata in questi cinque anni e che è il cuore storico del paese. In questi cinque anni la destra ha rinunciato a gestire il territorio, non si è mai parlato di urbanistica e non si è guardato al futuro".