Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 apr 2022

Il Bloom fra donne, teatro e musica punk

Lo spettacolo dal titolo “Reality Shock” farà ridere e commuovere, con gli americani “A Wilhelm Scream” per divertirsi e ballare

24 apr 2022
fabio luongo
Cronaca
La band punk hardcore degli “A Wilhelm Scream” e, sotto, i “Wasei”
La band punk hardcore degli “A Wilhelm Scream” e, sotto, i “Wasei”
La band punk hardcore degli “A Wilhelm Scream” e, sotto, i “Wasei”
La band punk hardcore degli “A Wilhelm Scream” e, sotto, i “Wasei”
La band punk hardcore degli “A Wilhelm Scream” e, sotto, i “Wasei”
La band punk hardcore degli “A Wilhelm Scream” e, sotto, i “Wasei”

di Fabio Luongo

Uno spettacolo teatrale che parla di storie e memorie, donne, diritti e salvezza. E poi una botta di energia hardcore con un doppio concerto che travolgerà il centro multiculturale mezzaghese, spinto dall’onda di una band a stelle e strisce fra le più apprezzate dagli amanti del genere. Sono i due appuntamenti che apriranno la settimana del Bloom.

Domani, dopo un aperitivo alle 19, dalle 20.30 il palco di via Curiel si aprirà al teatro ospitando lo spettacolo dal titolo “Reality Shock”, con Angela Caroleo, Gaia Gadda, Eleonora Leporini e Ileana Toffanin, per la regia di Giorgia Battocchio: sarà un viaggio attraverso la vita di tre donne, tanto diverse tra loro quanto simili nelle difficoltà che incontrano e nella tenacia che ci mettono per superare gli ostacoli. In un’atmosfera tragicomica si alterneranno scene esilaranti e momenti drammatici: gli spettatori saranno trasportati in uno studio televisivo dove va in onda un reality grottesco. Protagoniste tre donne, provenienti da diversi Paesi del mondo, con un vissuto di violenza e di diritti negati. Con loro la presentatrice dello show, apparentemente donna grintosa ma in realtà pure lei vittima, a suo modo, di un sistema che l’ha segnata. Sarà un percorso che porterà a riflettere sulla spettacolarizzazione del dolore e sullo svilimento delle tragedie. Ingresso libero.

Si cambierà invece completamente genere e atmosfere martedì alle 21 con il concerto che avrà al centro gli americani “A Wilhelm Scream”, che approderanno in Brianza con una tappa del loro tour europeo, unica data italiana in programma. Sulla breccia da oltre quindici anni con il nome attuale e con un pregresso con altre denominazioni, la band si muove tra i sentieri del punk-rock e dell’hardcore melodico. Amato soprattutto per la carica intensa che i suoi membri mettono nelle esibizioni live, il gruppo di New Bedford, Massachusetts, porta avanti un’incendiaria etica punk.

Gli “A Wilhelm Scream” devono il loro nome a un celebre effetto sonoro cinematografico, il cosiddetto “urlo Wilhelm”, utilizzato in molti film e che riproduce un particolare urlo acuto.

Ad aprire le danze nel concerto saranno gli “Wasei”, già “Wasei Hey!Go!”, veterani dell’hardcore punk brianzolo, che proporranno in particolare i pezzi del loro nuovo album dal titolo “Vulgar Misplay of Burkett”, in cui coniugano melodia e velocità, per gli amanti dello stile skatepunk.

Biglietto d’ingresso 20 euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?