Quotidiano Nazionale logo
16 feb 2022

Seregno, scuolabus ecologico per la scuola dell’infanzia. Quello vecchio aveva 26 anni

L’assessore a Smart City, Marini coi piccoli della materna Nobili: "Era veicolo dell’altro millennio. Dialogo con Stie sulla mobilità"

I bimbi della materna Nobili con gli amministratori e il nuovo scuolabus
I bimbi della materna Nobili con gli amministratori e il nuovo scuolabus
I bimbi della materna Nobili con gli amministratori e il nuovo scuolabus

Per una città che vuole guardare al futuro e che parla di rispetto dell’ambiente è stato un passaggio obbligato: l’amministrazione ha deciso di dotarsi di un nuovo scuolabus. Va a sostituire il vecchio mezzo, Euro 0, che ha trasportato due generazioni di alunni, essendo stato immatricolato 26 anni fa. Il nuovo veicolo, un Iveco classe Euro 6, è entrato in servizio lunedì, per tutte le scuole d’infanzia. È stato acquistato grazie ai contributi ottenuti tramite un bando regionale, per un investimento complessivo che supera gli 80mila euro.

Il mezzo è stato affidato in comodato d’uso alla Società Stie, affidataria del trasporto pubblico urbano. In occasione della prima giornata di utilizzo, il comune ha organizzato un momento di festa coi bambini, scegliendo simbolicamente quelli della materna Nobili.

Presenti il sindaco Alberto Rossi, il vicesindaco Roberto Marini, l’assessora all’Istruzione Federica Perelli, la dirigente scolastica Fiorella Mancuso, Pierluigi Zoncada e Annarita Polacchini (ad e direttrice di Stie). "Abbiamo messo a riposo un veicolo dell’altro millennio – commenta Marini, che ha la delega alla Smart City -, sostituendolo con uno più rispettoso dell’ambiente. Un risultato di cui siamo contenti, anche se con Stie abbiamo già iniziato a parlare di mobilità nelle sue più ampie forme a vantaggio della sostenibilità ambientale. Il nostro sguardo è già verso un orizzonte più ampio". G.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?