di Antonio Caccamo Alla domanda "C’è qualcosa di unico o speciale in Esprinet che ne fa un eccellente luogo di lavoro?", la quasi totalità dei lavoratori del più grande distributore di tecnologia del Sud Europa, con base a Vimercate, ha risposto "lo Smart working". Esprinet, grazie alle risposte dei suoi dipendenti, ha ottenuto il riconoscimento come eccellente "ambiente di lavoro" in Italia da Great Place to Work, società di consulenza organizzativa, leader in Italia nello studio e analisi del clima organizzativo. L’azienda dell’Energy Park, il parco tecnologico...

di Antonio Caccamo

Alla domanda "C’è qualcosa di unico o speciale in Esprinet che ne fa un eccellente luogo di lavoro?", la quasi totalità dei lavoratori del più grande distributore di tecnologia del Sud Europa, con base a Vimercate, ha risposto "lo Smart working". Esprinet, grazie alle risposte dei suoi dipendenti, ha ottenuto il riconoscimento come eccellente "ambiente di lavoro" in Italia da Great Place to Work, società di consulenza organizzativa, leader in Italia nello studio e analisi del clima organizzativo.

L’azienda dell’Energy Park, il parco tecnologico sorto all’ombra delle Torri Bianche, è stata tra i primi in Italia a praticare il lavoro flessibile e intelligente. Ha cominciato due anni fa permettendo ai propri dipendenti di lavorare per due volte alla settimana da un luogo privato fuori dalla sede.

Durante il confinamento Covid, la continuità operativa è stata garantita da 1.200 utenti collegati contemporaneamente da fuori ufficio, 5 giorni su 5, mentre dal mese di maggio ad oggi, per garantire un rientro in azienda in totale sicurezza, le persone hanno abbinato l’attività di presenza in ufficio con un importante utilizzo dello Smart working. L’azienda ha partecipato per la prima volta all’indagine di Great Place to Work. Un questionario di clima aziendale ha così misurato la percezione dei dipendenti riguardo al proprio ambiente di lavoro.

Su 755 persone coinvolte, 555 hanno preso parte all’indagine. Il 73% ha dichiarato di avere un livello di fiducia alto in relazione al rapporto con il management, quello con i colleghi e l’orgoglio per il proprio lavoro, uno dei dati che ha permesso all’azienda di ottenere la certificazione.

L’85% dei dipendenti ha inoltre dichiarato di considerare Esprinet "un eccellente luogo di lavoro". In particolare, i punti di forza emersi riguardano la "Gestione e Strategia" (per il 93% "I direttori gestiscono l’azienda con competenza"), "Orgoglio e Appartenenza" ( l’89% dichiara di provare un senso di orgoglio per le iniziative realizzate dalla società, l’88% di apprezzare il modo in cui contribuisce alla comunità).

Piace ai dipendenti l’"Attenzione alle Persone". L’86% ha risposto che "Le strutture delle sedi contribuiscono a creare un buon ambiente di lavoro", e l’"Integrità". I dirigenti rappresentano appieno i valori dell’azienda per il 90% dei lavoratori.

Inoltre, il 97% considera adeguate le misure che sono state adottate per garantire il rientro nel luogo di lavoro in sicurezza dopo il lockdown. "Questo importante riconoscimento arriva grazie a un percorso intrapreso dall’azienda volto all’ascolto dei bisogni, delle opinioni e delle necessità dei nostri dipendenti. I risultati emersi sono per noi un’ulteriore spinta e stimolo ad attuare nuove iniziative che possano renderci una realtà ogni giorno migliore", dice Ettore Sorace, direttore Risorse Umane del Gruppo Esprinet.