MARCO GALVANI
Cronaca

È qui la festa La passione F1 e la carica di 300mila tifosi

L’autodromo è pronto ad accogliere appassionati da tutto il mondo. Domani open day alla Fan Zone anche per chi non ha il biglietto.

È qui la festa  La passione F1  e la carica  di 300mila tifosi

È qui la festa La passione F1 e la carica di 300mila tifosi

di Marco Galvani

La carica dei 300mila tifosi. L’autodromo è pronto ad accogliere il popolo della Formula 1. Paddock, Fan Zone e hospitality si stanno arredando. I camion delle scuderie arrivati direttamente dall’ultimo Gp in Olanda, negli ultimi due giorni hanno scaricato tutto il materiale per “costruire“ l’evento di Monza. Gran premio d’Italia numero 94. Attorno, una squadra di circa 3.500 addetti: 1.250 per il controllo, 150 per regolare la viabilità interna al circuito, 600 per la ristorazione, 500 per i servizi tecnici, un’ottantina per l’ufficio informazione, 300 per la pulizia, altri 60 come coordinatori oltre ai 500 impegnati a garantire la sicurezza in pista, dai commissari ai soccorritori ai Leoni della Cea per l’anticendio. Da domani si comincia. I motori delle monoposto inizieranno a ’cantare’ venerdì mattina, ma domani sarà l’open day. La Fan Zone allestita sul prato del Roccolo aprirà per tutti. Gratuitamente. Anche per gli appassionati senza biglietto per almeno uno dei tre giorni di Gp.

Per i tifosi - attraverso il sito dell’autodromo (monzanet.it) - è possibile scaricare l’app Monza 100, per conoscere l’esatta ubicazione dei parcheggi esterni all’autodromo, dei 24 punti di ristoro e delle 10 casette dell’acqua e per essere aggiornati in tempo reale su attività di pista, iniziative di intrattenimento per il pubblico e punti di interesse. E per non perdersi nulla di quello che accade sul nastro d’asfalto, saranno 31 i maxi schermi posizionati lungo tutto il circuito. Nel piano di accoglienza del pubblico, quest’anno sarà aumentato il numero dei servizi igienici: quasi mille (966) distribuiti sull’intera area del circuito.