Daniel Siccardi ora ci riprova. Estinto il reato, si ricandida: "Sono innocente e la città lo sa"

Finito nei guai per i messaggi minatori auto-inviati, ha superato la messa alla prova e chiuso il caso. Cerca il bis a Ornago con la civica SìAmo: pronti a ripartire con più determinazione e voglia di fare.

Daniel Siccardi ora ci riprova. Estinto il reato, si ricandida: "Sono innocente e la città lo sa"

Daniel Siccardi ora ci riprova. Estinto il reato, si ricandida: "Sono innocente e la città lo sa"

Finito nei guai per i messaggi minatori auto-inviati ha superato la messa alla prova ed estinto il reato. A gennaio quando l’iter giudiziario che l’ha visto coinvolto si è chiuso, stava valutando se candidarsi. "Sono innocente, ma ho scelto la via meno dolorosa per la mia famiglia", spiegò prima di archiviare la vicenda.

A due mesi da quel giorno Daniel Siccardi scioglie la riserva e si ributta nell’agone politico per strappare la riconferma alla guida di Ornago. Come nel 2019 sarà alla testa di SìAmo. Fra volti noti e novità, la civica che ha governato il piccolo borgo alle porte di Monza negli ultimi cinque anni, annuncia qualche innesto "con i quali proseguire l’azione amministrativa fino al 2029". "Voglio ringraziare tutti i compagni di viaggio che si sono spesi con generosità e sono stati i primi a chiedermi di affrontare questa nuova sfida insieme – sottolinea il primo cittadino uscente –. Anche nelle fasi più difficili di questo quinquennio ho sentito affetto e sostegno da parte dei cittadini. Credo che il nostro segreto sia quello di non aver mai ceduto all’arroganza di chi pensa di essere sempre nel giusto. Abbiamo affrontato ostacoli e difficoltà senza nasconderci, ne abbiamo tratto parecchi insegnamenti. E adesso siamo pronti a ripartire con più determinazione e voglia di fare".

La rotta è chiara: "Siamo certi che gli elettori vogliano continuare a cambiare Ornago insieme. Chi ci ha dato fiducia, ha scelto di intraprendere una strada precisa lontana dal disfattismo, dall’opacità dell’azione amministrativa, dallo sterile allarmismo e dalla demonizzazione dell’avversario". Il lavoro adesso è tutto sul programma.

"La nostra campagna elettorale – spiegano dalla lista – sarà basata sul percorso portato avanti sin qui. Ci interessa solo il bene della nostra comunità. Speriamo che nei prossimi mesi si mettano al centro i bisogni e le soluzioni per Ornago e che la gente riconosca il valore del nostro progetto, coerente in ogni scelta attuata. Abbiamo un gruppo che rappresenta tutte le realtà sociali e professionali unito dal principio dell’impegno civico". In agenda, diverse iniziative pubbliche "di ascolto e di confronto per integrare la proposta di SìAmo per il futuro".