Concerto Villa Borromeo Arcore: Chitarra e Violino in Viaggio nella Musica Classica

Il festival Brianza Classica offre un viaggio nell'universo della musica classica, dal Rinascimento a oggi, con duo violino-chitarra, colonne sonore e brani da danza. Sabato a Arcore e domenica a Usmate. Ingresso con prenotazione.



Concerto Villa Borromeo Arcore: Chitarra e Violino in Viaggio nella Musica Classica

Concerto Villa Borromeo Arcore: Chitarra e Violino in Viaggio nella Musica Classica

Un viaggio nell’universo della musica classica, dal Rinascimento a oggi, sotto la guida di un duo violino e chitarra, fra sonorità spagnoleggianti e latinoamericane, compositori tedeschi, francesi, inglesi e italiani. E poi un’immersione tra colonne sonore e brani da danza. Sono i concerti che proporrà nel weekend il festival Brianza Classica. Sabato alle 20, in Villa Borromeo ad Arcore, il duo Askin-Ersahin, coppia di musicisti turchi protagonista dello spettacolo “La musica per danza”. Cihat Askin al violino e Sinan Ersahin alla chitarra faranno ascoltare sonate di Schleider, pezzi di Villa-Lobos, un “Notturno” di Molino e “Libertango” di Astor Piazzolla. Domenica alle 17 a Usmate, in Villa Scaccabarozzi, toccherà invece al Quartetto Se.Go.Vi.O. con “Danze e colonne sonore”. L’ensemble formato da Salvatore Seminara alla chitarra, Stefano Gori al flauto, Paolo Vignani alla fisarmonica e Gabriele Oglina al clarinetto si muoverà tra sonorità graffianti e suadenti. Il nome del gruppo deriva dalle iniziali dei cognomi dei componenti, ma è anche un omaggio alla figura del grande chitarrista spagnolo Andrés Segovia. Per entrambi gli appuntamenti ingresso con prenotazione al 335.54.61.501. Dalla musica classica ci si potrà far affascinare sabato pomeriggio anche a Giussano: alle 17 nel Cortile degli Affreschi, in piazza Nazario Sauro, si terrà il concerto “Musicalmente Donna” del quartetto Nuages. Con Paola Tezzon e Veronica Moruzzi ai violini, Barbara Menghi alla viola e Nadia Villa al violoncello si mescolerà classica e jazz, con pagine di Vivaldi, Haendel, Mendelssohn e Beethoven.

F.L.