Quotidiano Nazionale logo
16 gen 2022

Colonia felina, arriva il sindaco

La vicinanza delle istituzioni dopo che la struttura al Dosso era stata distrutta dai vandali

gualfrido galimberti
Cronaca
Il sopralluogo nell’area vandalizzata
Il sopralluogo nell’area vandalizzata
Il sopralluogo nell’area vandalizzata

di Gualfrido Galimberti "Contro la stupidità e la cattiveria gratuita non c’è rimedio, in particolare se perpetrata contro animali in difficoltà che nemmeno si possono difendere". Il sindaco Alberto Rossi manifesta tutta il suo disappunto per quanto è avvenuto alla colonia felina curata dall’associazione “Caniemiciperamici” nel quartiere di San Salvatore: sono entrati in azione alcuni vandali, distruggendo quanto hanno trovato sotto i loro occhi. Danneggiando i gatti che lì trovavano riparo e rovinando e i volontari dell’associazione che dava riparo a quasi una trentina di animali. A rendere noto l’accaduto era stata la stessa associazione: "Abbiamo aspettato, ma non possiamo più tacere - avevano scritto su Facebook - Una delle colonie a Seregno (zona Dosso) che seguiamo è stata devastata. Stiamo risistemando le casette adibite a cuccia e punto pappa sperando che tutti i mici tornino a farsi vedere. Siamo preoccupati per l’incolumità dei mici. Grazie a chi in queste ore ci sta contattando e mostrando la sua vicinanza, sensibilità e offendo aiuto". Tra loro il sindaco Alberto Rossi: "Ho fatto un sopralluogo per constatare direttamente la situazione insieme all’assessore Claudio Vergani. L’area è stata ripristinata e resa nuovamente agibile ai gatti, sebbene porti ancora i segni della vandalizzazione. Chiaramente tutti gli accertamenti da parte di chi di competenza sono in corso". Il sindaco spiega che il tema dei gatti è presente nei programmi dell’amministrazione comunale. Così come è in corso il progetto per dotare la città di dieci aree interamente dedicate ai cani, così si vuole trovare realizzare una struttura per i gatti che non hanno famiglia: "Già da novembre - racconta Rossi - avevamo avviato l’iter burocratico per dare loro uno spazio sicuro, che diventasse un punto di riferimento per le colonie presenti in città, realizzando un’oasi felina. L’obiettivo è di regalare ai nostri amici felini presenti sul ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?