Cambia strada il pullman dei pendolari

LISSONE Il bus cambia strada. Scattano modifiche al percorso che compiono in città i pullm...

Cambia strada il pullman dei pendolari
Cambia strada il pullman dei pendolari

Il bus cambia strada. Scattano modifiche al percorso che compiono in città i pullman della linea Z250, quella che collega Lissone, Desio, Cesano Maderno e Limbiate. Autoguidovie, l’azienda che gestisce il servizio del trasporto pubblico locale, ha variato una parte del tracciato che gli autobus coprono nel territorio di Lissone. La novità comporta la cancellazione di un paio di fermate e l’istituzione di una nuova, in sostituzione delle due soppresse. A essere eliminate sono state le due fermate che venivano fatte in precedenza lungo via Carducci, la strada che conduce dal sottopasso della stazione Fs fino alla Valassina: a sparire sono state la fermata denominata Carducci-Ipsia e quella chiamata Carducci-Padania. La nuova fermata, battezzata Fs-della Pinacoteca, è stata invece attivata proprio di fronte alla stazione ferroviaria e al Museo d’Arte Contemporanea.

La linea Z250 è utilizzata anche dagli studenti, ad esempio quelli che devono raggiungere le scuole superiori Enriques-Europa Unita e il liceo Parini nel complesso che affaccia su viale Martiri della Libertà, come pure dai ragazzi che frequentano l’Istituto superiore Giuseppe Meroni di via Stoppani. Il timore è che la novità possa creare qualche disagio in più a questi ultimi, abituati a usare le fermate di via Carducci. La nuova fermata davanti alla stazione ferroviaria cittadina dovrebbe invece favorire i pendolari e gli studenti che, oltre al bus, utilizzano il treno: d’ora in poi dovranno fare solo pochi passi per trovarsi direttamente sulla banchina dove passano le corse dirette a Monza, Milano e Como.

F.L.