La manifestazione monzese
La manifestazione monzese

Monza, 6 luglio 2019 - Con lo slogan "La Brianza che non ha paura di essere e amare" debutta anche a Monza la comunità arcobaleno per la prima manifestazione Lgbtq+ (lesbiche, gay, bisessuali, transgender e queer) organizzata in città.

E’ il Brianza Pride e dal primo pomeriggio, in piazza Castello, si sono riunite migliaia di persone, associazioni e anche rappresentanti politici locali, che hanno risposto al coordinamento locale che nell’ultimo anno ha organizzato l’evento pubblico dedicato al tema dell’inclusione e dei diritti della comunità omosessuale brianzola e di tutti gli orientamenti e forme di espressione individuali delle persone. Nelle intenzioni degli organizzatori riuniti nella rete Brianza Pride si tratta di un Human Pride con hashtag #VieniComeSei in cui "ogni singolo - hanno spiegato presentado l’evento - esprime la propria preziosa personale diversità che lo rende speciale, indipendentemente da genere, colore della pelle, abitudini, credenze".

Verso le 16 la partenza della sfilata accompagnata da 4 carri con musica ed animazioni lungo l’itinerario prima diretto verso la periferia, in via Buonarroti e via Mentana, per poi tornare verso il centro, largo Mazzini, via Manzoni, via Passerini, via Italia, via Visconti e quindi terminare in piazza Cambiaghi entro le 20.