Brianza Dance Competition. Una sfida all’ultima coreografia

Al PalaFitLine di Desio ballerini e ballerine in arrivo da tutta Italia a caccia di una borsa di studio. Due giornate nel weekend aperte a classica e moderna: attesi 5mila spettatori, in giuria Raffaele Paganini.

Brianza Dance Competition esiste da sei edizioni, ma è dal 2023 con lo sbarco al PalaFitLine di Desio che ha ricevuto la consacrazione come uno degli eventi di danza coreografica tra i più apprezzati e riconosciuti d’Italia. Inserita nell’elenco degli “eventi di rilevanza nazionale“ (Acsi/Registro Sport e Salute), da quest’anno gode anche del patrocinio di Regione Lombardia. I numeri certificano il successo dell’evento in programma sabato e domenica a Desio e organizzato dalla società sportiva MC Group S.S.D. di Mariano Comense sotto la direzione artistica di Michela Cerrone e Vincenzo Gallone. L’anno scorso 230 le coreografie portate in pedana di cui 80 ad opera di crew hip hop nella cosiddetta Urban Zone e addirittura 150 nella Classic Zone con esibizioni di danza classica, modern e contemporanea che hanno molto colpito la giuria d’eccellenza, tra cui Raffaele Paganini. Sono state un centinaio le borse di studio offerte durante l’evento. Quaranta i volontari impegnati che hanno gestito un pubblico di 5mila unità. Numeri destinati a ripetersi anche a partire da domani visto che a livello di iscrizioni siamo già a quota 230 coreografie; eguagliati i numeri della passata edizione grazie alle tante scuole provenienti da ogni parte d’Italia che si sono date appuntamento in Brianza. Ci sono ovviamente anche quelle locali, che gareggeranno in casa come la Dance4Love di Barlassina, Mad Meda Accademia Danza di Meda, la Dance Gallery di Arcore, Ballet Studios Seveso e l’Accademia ArteDanza di Bovisio Masciago.

Due giornate di gara: si inizia domani con la Urban zone e tutti gli stili connessi alla street dance, domenica sarà dato spazio alle discipline più classiche della “Dance“ (classica, moderna e contemporanea). Il montepremi finale è di 8 mila euro. Biglietti in vendita a 10 euro (gratis fino a 6 anni).