Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 giu 2022
28 giu 2022

Bosio fa i conti col centrodestra diviso

Lo sfidante ha sperato fino all’ultimo nel ribaltone. Penalizzato dalla spaccatura tra Forza Italia e gli altri

28 giu 2022
Luca Bosio con la sua lista civica è una delle sorprese delle elezioni di Cesano
Luca Bosio con la sua lista civica è una delle sorprese delle elezioni di Cesano
Luca Bosio con la sua lista civica è una delle sorprese delle elezioni di Cesano
Luca Bosio con la sua lista civica è una delle sorprese delle elezioni di Cesano
Luca Bosio con la sua lista civica è una delle sorprese delle elezioni di Cesano
Luca Bosio con la sua lista civica è una delle sorprese delle elezioni di Cesano

"Analizzare i dati sezione per sezione e capire come si sono spostati i voti e quali sono mancati tra il primo e il secondo turno".

È l’obiettivo che si è dato Luca Bosio, lo sfidante sconfitto al ballottaggio che sperava nel ribaltone dopo l’incoraggiante risultato del primo turno.

C’è molto da ricostruire nel centrodestra di Cesano Maderno, a partire dalla frattura gigantesca che si è venuta a creare tra Forza Italia da una parte e Lega e Fratelli d’Italia dall’altra, incapaci di trovare un accordo su una candidatura unitaria, che per qualcuno potrebbe essere all’origine della mancata affermazione ala sfida elettorale di di Cesano Maderno.

"Non entro nel merito delle questioni di partito, io ringrazio chi ha sostenuto la mia candidatura", si è limitato a ribadire Bosio, che nell’amarezza della sconfitta può godersi l’affermazione della lista civica che porta il suo nome e che è, a tutti gli effetti, la prima forza politica di Cesano Maderno, in termini di voti, pareggiando però in termini di rappresentanti in consiglio comunale Pd e ViviCesano che beneficiano del premio di maggioranza conquistato dall’altro fronte.

Per la lista Bosio entreranno in consiglio comunale, oltre al candidato sindaco Luca Bosio, anche Cristiano Crippa, Ivan Romanò, Ambra Camisasca e Pietro Crotta.

A completare lo schieramento della minoranza ci saranno l’ex sindaca Marina Romanò per la Lega, Gaetano Vincenzi per Fratelli d’Italia e, fuori dalla coalizione, il candidato sindaco Michele Santoro e Andrea Santoro per Forza Italia.

Per la maggioranza invece entrano in consiglio comunale Donatella Migliorino, Elisa Zanellato, Francesco Romeo, Silvia Boldrini, Pietro Nicolaci (Pd) Rosanna Arnaboldi, Manuel Tarraso, Chiara Scotti, Leonardo Guanziroli e Alberto Vaghi (ViviCesano), oltre a Raffaele Di Staso, Massimiliano Bevacqua, Nadia Speronello (Proposta civica), Vincenzo Bacino e Salvatore Giarratano (Alleanze Civiche per Cesano).

"Ho rimandato ogni analisi tecnica del voto, che farò nei prossimi giorni, oggi mi sono limitato a ripulire letteralmente la scrivania del mio ufficio e a riprendere il filo del mio lavoro. Voglio però ringraziare sinceramente tutte le persone che hanno lavorato al mio fianco in questa campagna elettorale che è stata per me molto coinvolgente e appassionante dove ho sentito veramente un grosso supporto da tutta la squadra e da tutto il gruppo di lavoro – conclude Bosio –. Abbiamo lavorato bene, non abbiamo nulla da rimproverarci, dobbiamo continuare ad impegnarci con questa dererminazione. Personalmente ritengo straordinario il risultato della lista civica, assolutamente inimmaginabile alla vigilia delle elezioni. È un risultato che ci riempie di responsabilità".

Ga.Bass.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?