Quotidiano Nazionale logo
7 apr 2022

Bancarotta ex Bames rinviata per un processo slittato a sua volta

Oltre al danno, anche la beffa, involontaria, per gli ex lavoratori della Bames che da 8 anni attendono giustizia. Ieri al Tribunale di Monza era stata fissata un’udienza del processo per la presunta bancarotta fraudolenta sul fallimento della società, ex Ibm, fiore all’occhiello della Silicon Valley brianzola e finita invece per chiudere i battenti nel 2013. Ma, dopo lo slittamento di quella di marzo per colpa del Covid che ha colpito uno dei giudici, anche quella di aprile è stata fatta slittare perchè il collegio doveva concludere un altro dibattimento urgentemente in quanto il pm presto si trasferirà alla Procura di Milano.

Ma la beffa ha voluto ieri che anche quel processo sia saltato e rinviato a maggio perchè ha rimesso il mandato il difensore dell’imputato, una notizia improvvisa e inattesa dai giudici che nulla hanno potuto fare se non prenderne atto. Altrimenti sarebbero riusciti a reinserire il dibattimento per la bancarotta di Bames che, invece, a sua volta, non tornerà in aula se non il prossimo maggio. "Gli ex dipendenti sono stanchi, ma non mollano", ha fatto sapere in una nota il Comitato di ex lavoratrici e lavoratori.

S.T.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?