Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 mag 2022

Asilo e scuola d’infanzia Pasticcio mascherine

In classe alcuni bambini hanno già compiuto 6 anni e quindi sono costretti ad indossarla, i compagni no

12 mag 2022
gabriele bassani
Cronaca
A Lentate ci sono 5 scuole d’infanzia e ognuna si comporta in maniera diversa
A Lentate ci sono 5 scuole d’infanzia e ognuna si comporta in maniera diversa
A Lentate ci sono 5 scuole d’infanzia e ognuna si comporta in maniera diversa
A Lentate ci sono 5 scuole d’infanzia e ognuna si comporta in maniera diversa
A Lentate ci sono 5 scuole d’infanzia e ognuna si comporta in maniera diversa
A Lentate ci sono 5 scuole d’infanzia e ognuna si comporta in maniera diversa

di Gabriele Bassani

All’asilo, nella stessa classe, con o senza mascherina, a seconda dell’età: compiuti i 6 anni, i "grandi" della scuola dell’infanzia, hanno dovuto indossare la mascherina di cui invece i loro compagni hanno potuto fare a meno. Questo è successo a Lentate per l’applicazione letterale dell’ultimo decreto legge sull’emergenza Covid, approvato il 24 marzo scorso e forse scritto con troppa fretta e superficialità, tanto che subito è stato presentato un emendamento alla Camera che però ancora non è stato approvato. Intanto però monta la polemica per la situazione paradossale che si è venuta a creare, come sottolinea Jlenia Mariani, rappresentante di classe della scuola d’infanzia di Copreno. "Trovo assurdo che si imponga di indossare la mascherina ai bambini di una stessa classe solo perché hanno compiuto il sesto anno di età. Tra l’altro a Lentate ci sono 5 scuole d’infanzia e ognuna si comporta in maniera diversa, ma le regole non dovrebbero essere uguali per tutti?".

A cercare di fare chiarezza la sindaca Laura Ferrari "In base al decreto legge n.24 del 2432022, i bambini che hanno compiuto sei anni, devono indossare la mascherina a scuola, anche se frequentano ancora l’ultimo anno dell’infanzia. La commissione permanente affari sociali della Camera dei Deputati, il 284 ha approvato un emendamento in base al quale si chiede di esonerare da tale obbligo gli alunni che non frequentano ancora la scuola primaria. Nell’attesa della risposta del Parlamento, le diverse Ats hanno consigliato applicazioni più o meno restrittive. In qualità di sindaco, con riferimento alle due scuole dell’infanzia comunali, intendo sposare l’interpretazione aderente al contenuto dell’emendamento. Mi sono confrontata con la preside Tolomea Rubino che ha deciso di seguire la medesima linea".

C’è da dire che il 3 maggio scorso, il direttore generale della Sanita della Regione Lombardia, ha inviato una circolare a tutti i direttori delle Ats lombarde per precisare che "si considera non necessario l’utilizzo delle mascherine Ffp2 nella scuola d’infanzia, anche per i piccoli che hanno compiuto 6 anni, e invece pare necessario l’utilizzo delle stesse mascherine nella scuola primaria, anche per gli alunni che non hanno ancora compiuto i 6 anni di età".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?