CRISTINA BERTOLINI
Cronaca

Arrivano gli scout laici. I giovani esploratori aprono un campo base

Il Corpo conta già su 300 soci in provincia fra Cesano, Limbiate e Seveso "Vogliamo crescere in questo territorio, cominceremo dalla fascia 8-9 anni".

Arrivano gli scout laici. I giovani esploratori  aprono un campo base

Arrivano gli scout laici. I giovani esploratori aprono un campo base

A novembre arrivano a Monza gli scout laici CNGEI (Corpo nazionale giovani esploratori e esploratrici italiani). Già presenti con la Sezione di Cesano Maderno con 300 soci tra Cesano, Limbiate e Seveso hanno deciso di offrire questa opportunità educativa ai ragazzi e ragazze di Monza appoggiandosi ai gruppi già esistenti e partendo per il primo anno con massimo 1520 ragazzi e ragazze dagli 8 e 9 anni. "La scelta — spiega Simona Fossati dello staff di CNGEI Cesano Maderno — è derivata dall’analisi delle richieste ricevute e dalle opportunità presenti. Monza, infatti, nonostante sia una città di rilevanza nazionale, ad oggi non offre ai suoi giovani l’opportunità di partecipare allo scoutismo laico. Le richieste arrivano soprattutto dai genitori di ragazzi della fascia 8-12 anni, ma sono in aumento anche gli adolescenti nella fascia 12-16 anni". "Siamo già presenti in quasi tutti i capoluoghi lombardi e aprire una Sezione a Monza è un grande traguardo per far crescere ancora di più la nostra associazione" dichiara il responsabile regionale Roberto Furlan. Il progetto si articola su un percorso pluriennale, che prevede nel primo anno la costituzione di un piccolo gruppo (branco) di circa 20 bambini di età compresa fra gli 8 e i 9 anni (nati nel 2014 e 2015), per poi incrementare l’offerta negli anni a venire.

"La base che ci accoglierà, scelta tra le diverse proposte del Comune di Monza, si trova nel quartiere San Rocco pertanto auspichiamo numerose adesioni da parte di bambini e bambine provenienti di Monza e dintorni. La riunione informativa si terrà il 12 novembre". Sono aperte le pre-iscrizioni sul sito https:bit.lyscout-monza. Entro il 10 novembre verranno comunicati via mail, ai diretti interessati, luogo e ora della riunione. Il CNGEI è la più antica associazione scout in Italia, dal 1913 ed è federata a livello nazionale con l’associazione scout cattolica AGESCI, già presente nel territorio di Monza. Il CNGEI può contare in tutta la penisola, su più di 15mila soci tra giovani e adulti volontari. Il fine dello scoutismo è quello di lasciare il mondo "un po’ migliore di come lo si è trovato", attraverso l’educazione dei futuri adulti, seguendo l’impronta data dal fondatore Sir Baden Powell.

"Lo scoutismo è una grande occasione di crescita sia per i giovani che per la cittadinanza — dichiarano il Responsabile Educativo Andrea Colombo e il capogruppo Andrea Sappa — e speriamo di poter crescere in breve tempo, per poter dare sempre più opportunità alla famiglie del territorio".