Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 feb 2022

Monza, bottigliate a Brumotti: fugge dalla comunità, preso

L'aggressione risale all'aprile 2019. Dopo oltre un mese di latitanza intercettato in centro un 23enne di origini marocchine

13 feb 2022
marco galvani
Cronaca
Lo showman Vittorio Brumotti ai giardinetti vicino alla stazione presidiati dagli agenti della polizia
Vittorio Brumotti ai giardinetti vicino alla stazione di Monza presidiati dalla polizia
Lo showman Vittorio Brumotti ai giardinetti vicino alla stazione presidiati dagli agenti della polizia
Vittorio Brumotti ai giardinetti vicino alla stazione di Monza presidiati dalla polizia

Monza, 13 febbraio 2022  – Fuggito dalla comunità terapeutica in provincia di Como dove stava finendo di scontare una condanna per lesioni, rissa, furto aggravato, rissa e resistenza a pubblico ufficiale, dopo quasi un mese e mezzo di latitanza è stato intercettato in centro a Monza e arrestato.

E' un 23enne italiano di origini marocchine autore di svariati reati ed è lo stesso che nell'aprile del 2019 nei giardini della stazione ferroviaria di Monza aveva lanciato una bottiglia di birra contro Vittorio Brumotti che stava documentando il degrado e lo spaccio in pieno giorno. Un paio di mesi dopo aveva partecipato a una violenta rissa con feriti nell'area verde di via Gramsci con altri tre giovani marocchini. Per questo era anche stato munito del provvedimento di rimpatrio nel comune di residenza con foglio di via obbligatorio da Monza per due anni. Ma dopo la fuga dalla comunità il 23enne è tornato in città e ha ripreso a frequentare le piazze di spaccio in centro. Ed è lì che una pattuglia della squadra mobile lo ha scoperto e bloccato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?