Il filosofo Natyan Gayatri ha anche aperto l’università olistica
Il filosofo Natyan Gayatri ha anche aperto l’università olistica

Monza, 23 ottobre 2019 - La solitudine è una brutta bestia. Sconfiggerla è il desiderio di molti che non sempre cercano un’affinità fisica, ma prima di tutto un feeling spirituale e culturale, quell’altra metà della mela con la quale condividere le emozioni della mente. Da questa necessità nasce la prima “agenzia matrimoniale platonica“: un laboratorio dove i single si incontrano per un’ora e mezzo, conoscendosi attraverso la filosofia, la letteratura e la poesia. Questa l’idea lanciata dallo Studio Gayatri di Monza per andare incontro alle numerose richieste di associati (ma non solo) che sono alla ricerca dell’anima gemella.

Oggi per chi vuole accasarsi non mancano le opportunità, soprattutto nelle rete. Ormai archiviate le vecchie agenzie matrimoniali, su Internet pullulano le chat di incontri (per ogni età) e le app dedicate. "Molte volte, però, l’appuntamento si riduce a incontri puramente sessuali - spiega il filosofo Natyan Gayatri, ideatore dell’iniziativa -. Molte persone, però, non cercano solo l’aspetto fisico, ma molto di più". Da qui l’idea di organizzare nella sede di via Monte Santo laboratori di letteratura, filosofia e poesia riservati esclusivamente ai single. A quelle donne e a quegli uomini che cercano prima un’affinità intellettuale ed emotiva, alla quale solo in un secondo momento potrebbe far seguito anche l’attrazione fisica.

"Nel laboratorio è possibile condividere, in modo serio e profondo, le proprie solitudini, i propri perché e le proprie storie, attraverso spunti riflessivi estrapolati da letteratura, filosofia e poesia – prosegue - Con il solo scopo di stare in compagnia grazie alle affinità culturali". Un’idea controcorrente e quasi fuori dal tempo quella abbracciata dal filosofo monzese. Un tuffo nel passato quando le donne si corteggiavano con poesie e brani. "Sarà un’occasione anche per riflettere sul perché spesso le coppie scoppiano, evitando così di incappare negli stessi errori". Con l’obiettivo finale di tornare a sentire (a qualunque età) le farfalle nello stomaco. "Malgrado i fallimenti del passato c’è una grande voglia di tornare ad innamorarsi - conclude - . L’eterno desiderio di avere qualcuno accanto con il quale condividere la propria vita.