Ilaria Checchi
Milan

Roma-Milan, Saelemaekers risponde ad Abraham: all'Olimpico finisce 1-1

Succede tutto nei minuti di recupero: al vantaggio dei giallorossi replica il belga su assist di Leao

Rafael Leao, suo l'assist per il gol del pareggio al fotofinish

Rafael Leao, suo l'assist per il gol del pareggio al fotofinish

Roma, 29 aprile 2023 – Il Diavolo fa visita alla capitale per provare a stanare i giallorossi di Mou tra le mura dell’Olimpico e staccarli in classifica: succede tutto negli ultimi tre minuti di match, dove Abraham trova il gol del vantaggio al 94’ a cui risponde allo scadere il pareggio di Saelemaekers. Pareggio giusto dopo una partita tirata e molto nervosa. Milan e Roma salgono a quota 57 punti.

In campo

Pioli deve fare a meno degli infortunati Ibrahimovic (lesione del gemello mediale del polpaccio destro, la diagnosi ufficiale per lo svedese) di Pobega e del febbricitante Florenzi ma recupera Giroud e capitan Calabria, al rientro dalla squalifica. Mossa a sorpresa di Mourinho che schiera Abraham-Belotti per la seconda volta in campionato, una scelta per avere più peso in avanti.

Tensione

Il direttore di gara Orsato dà il fischio di inizio al match e, dopo un iniziale possesso palla rossonero, la prima occasione è giallorossa: Calabria cerca Tonali con una linea di passaggio semplice ma serve Cristante che va subito profondo su Abraham, costringendo Krunic a una chiusura provvidenziale mentre, poco dopo, un bel fraseggio tra Belotti e Abraham manda al tiro dal limite Pellegrini ma la palla non inquadra la porta.

Al quarto d’ora Mourinho è costretto al primo cambio del match: Kumbulla, dopo un contrasto aereo con Giroud, non ce la fa per un dolore al ginocchio e, proprio oggi che tornava titolare, è costretto a lasciare il campo al posto di Bove a centrocampo, mentre Cristante arretra in difesa. Al 20’ arriva il primo squillo rossonero: Brahim Diaz riesce a trovare un cross morbido per il colpo di testa di Krunic ma la traiettoria è fuori misura.

La partita è molto tesa e spezzettata per continui falli, ma alla mezz’ora arriva una doppia occasione clamorosa per i padroni di casa: Abraham intralcia il tiro a botta sicura di Pellegrini, poi la palla torna a Belotti che calcia male. Al 38’ il Milan rischia di perdere Tomori, dopo un colpo alla coscia in un duello con Abraham ma l’ex Chelsea sembra poter continuare tenendo Thiaw fermo al riscaldamento: le due compagini si alternano in lunghi possessi palla, la Roma è stretta e compatta nella propria metà campo e il Diavolo cerca di trovare la chiave giusta per scardinare la difesa di casa. Prima dell’intervallo è capitan Calabria ad arrivare al tiro (fuori) dopo una lunga costruzione di gioco rossonera. La prima frazione di gioco si chiude con la Roma in pressing e la risposta del Milan con il corner di Tonali deviato da Tomori (conclusione di poco fuori) e lo score che resta inchiodato sullo 0-0.  

Saelemaekers last second

Tomori lascia spazio a Thiaw dopo la botta alla coscia presa, mentre Mou sostituisce Belotti, anche lui reduce da uno scontro, con El Shaarawy e il giallorosso conquista subito un corner che non porta però frutti. Fuori Brahim Diaz, che si è visto poco, dentro Saelemaekers ma tatticamente nel Milan non cambia nulla: al 57’ la Roma sfiora il gol dopo una ripartenza velocissima di Spinazzola che ruba palla a Saelemaekers e serve in profondità El Shaarawy: Calabria interviene sulla traiettoria aiutando Maignan nell’intervento.

Il Diavolo risponde con la conclusione in spaccata di Saelemaekers poco dopo su cross di Leao, terminata alta. Sono però ancora i giallorossi a provarci al 65’: Abraham ruba palla a Theo e si invola in contropiede sulla destra, serve al centro El Shaarawy che non trova il tempo per la battuta, ma l'azione prosegue e Pellegrini va al tiro su cui Kjaer s’immola. Al 72’ Ibanez entra durissimo su Saelemaekers, con la gamba alta. Giallo inevitabile che poteva essere tranquillamente un rosso: Pioli butta nella mischia Kalulu e De Ketelaere al posto di Kjaer e Bennacer per gli ultimi venti minuti di match e all’84’ il Milan prima ci prova con Saelemaekers (colpo di testa), poi con il calcio di punizione dal limite di Giroud che tira bene con il sinistro ma trova una leggera deviazione della barriera che manda in angolo.

Origi per il francese e Camara per Bove sono gli ultimi cambi del match con il neo entrato giallorosso che tenta un mancino improbabile dalla distanza che si spegne a lato. Al 94’, però, è Abraham a far esplodere l’Olimpico trovando il gol dell’1-0 su assist di Celik beffando un Maignan immobile. Quando la Roma pensava di poter festeggiare una vittoria decisiva, il piattone da due passi di Saelemaekers, su assist di Leao, vale il pareggio rossonero.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro