FULVIO D'ERI
Milan

Milan travolto dalla Lazio 4-0: le pagelle dei rossoneri

Non si salva nessuno nella squadra di Pioli. Malissimo Leao

Stefano Pioli

Stefano Pioli

Roma, 24 gennaio 2023 - Il Milan sprofonda all'Olimpico di Roma. La Lazio vince 4-0 in una gara dominata dal primo minuto. Ecco le pagelle dei rossoneri:

Tatarusanu  5: Non ha grosse colpe sui gol della Lazio. Certo, non è Maignan e non dà mai l’idea di sicurezza ma di certo non è (solo) lui il problema del Milan. Non esce sull’azione del 3-0. Calabria 4,5: Non ne azzecca una. Va in bambola anche lui, Zaccagni gli va via sempre, segna e maramaldeggia sulla sinistra. Perde tutti i duelli e si fa male nei minuti di recupero.  Kalulu 4,5: E’ l’ombra di quel gran giocatore ammirato l’anno scorso e anche a inizio di questa stagione. Si fa portar fuori da Felipe Anderson nell’occasione dell’1-0 e lascia il buco in difesa. Provoca il rigore del 3-0 mettendosi malissimo col corpo e sgambettando Pedro. Tomori 5: non era sicuramente in una serata super. Si fa male dopo 25’ e viene sostituito (dal 25’ pt Kjaer 5) Dest 5: Spinge anche lui molto o tenta di farlo ma non è Theo Hernandez…. In difesa non c’è mai.  Bennacer 5: Prova a tenere in piedi la baracca ma è troppo solo. Corre ma fa fatica…   Tonali 5: Trotterella, a centrocampo è sempre in inferiorità numerica e quindi non la prende mai. Messias 6: Nel primo tempo è l’unico che prova a far qualcosa, salta l’uomo e mette un paio di cross  ma in mezzo c’è il deserto (13’ st Saelemaekers 6)  Diaz 4.5: Completamente inesistente, non aiuta gli attaccanti e non aiuta mai i centrocampisti (13’ st De Ketelaere 5) Leao 4.5: Un paio di spunti ma in generale Marusic gliela fa vedere pochissimo nell’arco di una partita con tanti scuri e rari chiari. Si mangia un gol… al 60’ (sarebbe stato il 2-1) perché non va deciso… (38’ st Rebic 6: 10’ minuti e due conclusioni, perlomeno uno che centra la porta)  Giroud 4.5: Non la prende proprio mai. Abbandonato dalla squadra non può “girarsi” ed essere pericoloso ma nemmeno far sponde per i compagni (13’ st Origi 5)

All. Pioli 5: Milan irriconoscibile, continua con il 4-2-3-1 ma se nessuno aiuta il centrocampo, se hai una difesa non impenetrabile… forse sarebbe meglio apporre qualche correttivo. Forse. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro