Mehdi Taremi a Milano per le visite mediche: firmerà un biennale con l’Inter

Atteso domani in città l’attaccante iraniano che a giugno si svincolerà dal Porto e arriverà a parametro zero. Acerbi salta l’andata degli ottavi di Champions con l’Atletico Madrid

Mehdi Taremi con la maglia del Porto

Mehdi Taremi con la maglia del Porto

Milano, 12 febbraio 2024 – L’Inter si porta avanti: l’attaccante iraniano Mehdi Taremi sarebbe atteso a Milano domani, martedì 13 febbraio, per le visite mediche propedeutiche alla firma del contratto che lo legherà ai nerazzurri dalla prossima stagione 2024-2025. Il condizionale è sempre d’obbligo quando si parla di calciomercato ma a meno di sorprese dell’ultima ora nel pomeriggio ci saranno gli esami di rito per i quali l’Inter si appoggia abitualmente all’Humanitas di Rozzano.

La punta del Porto, corteggiata da Marotta e Ausilio anche la scorsa estate, ha deciso già da tempo di non rinnovare l’accordo con il club lusitano – che andrà dunque in scadenza a giugno 2024 – per iniziare una nuova avventura a Milano, sponda Inter (anche il Milan aveva provato ad agganciarlo). Il nuovo contratto sarà biennale e terminerà dunque nel 2026 con opzione per un altro anno. Questa l’intesa raggiunta con il giocatore 32enne che arriverà dunque a costo zero per le casse nerazzurre, proprio come Markus Thuram. 

Se sul fronte mercato le notizie sono buone così non si può dire per l’infermeria: il problema muscolare di Francesco Acerbi, uscito anzitempo nella gara vinta all’Olimpico con la Roma, potrebbe essere più serio del previsto: il difensore non ci sarà con la Salernitana venerdì ma rischia di saltare anche la gara di andata di Champions League contro l'Atletico Madrid in prorgamma martedì 20 febbraio. Gli esami strumentali hanno evidenziato un lieve risentimento muscolare al soleo della gamba destra.  “Le sue condizioni saranno rivalutate nei prossimi giorni”, spiega la società in una nota. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro

Continua a leggere tutte le notizie di sport su