Stefano Pioli, allenatore del Milan
Stefano Pioli, allenatore del Milan

Milano, 21 luglio 2021 – Giorni sempre bollenti in chiave calciomercato per il Diavolo: il gruppo si è trovato questa mattina per la sessione di allenamento sotto gli occhi del dt Maldini e del ds Massara, impegnati su più fronti per rendere la rosa di Pioli competitiva. Il club ha messo da tempo gli occhi su Kaio Jorge, ma non è l'unico giovane attaccante nel mirino dei rossoneri, concentrati anche Tete, giovane punta brasiliana classe 2000 dello Shakhtar . La prima scelta è però sempre il giocatore del Santos: Il Milan spera di acquistarlo con una cifra relativamente bassa, soprattutto perché tra qualche mese potrà averlo senza pagare il cartellino. Il Santos sapendo di perderlo a zero a dicembre potrebbe decidere di abbassare le pretese rispetto alla richiesta iniziale di 10 milioni. Intanto, per quanto riguarda il mercato in uscita, l'Eintracht Francoforte continua ad avere nel mirino Jens Petter Hauge e nei prossimi giorni potrebbero presentare una nuova offerta al Milan. La prima proposta dei tedeschi era stata di 7-8 milioni di euro, mentre la richiesta dei rossoneri è sempre di 12-13 milioni.

Pobega

Tommaso Pobega vuole convincere il Milan a dargli una seconda chance e non cederlo. Dopo una stagione positiva con lo Spezia, con il quale ha segnato 6 gol in 20 partite di campionato centrando la salvezza, e con l'Under 21 azzurra, il centrocampista classe 1999 si è presentato in ritiro, lo scorso 8 luglio, con la voglia di far cambiare idea a Pioli e al club e con il passare dei giorni sta perdendo quota la possibilità di un addio da parte del calciatore verso altri lidi. Ad oggi per il prodotto del settore giovanile rossonero ci sono due piste possibili: la conferma in rosa o la cessione in prestito per giocare e continuare il percorso di crescita con Atalanta e Fiorentina spettatrici interessate.



Tante strade

Dopo aver concluso la trattativa per il ritorno di Diaz, il Milan cerca comunque un ulteriore trequartista, un giocatore di fantasia che sappia muoversi fra le linee del centrocampo e della difesa. Sono tanti i giocatori che piacciono: Ziyech, Coutinho, Josip Ilicic, Nikola Vlasic, Isco e Marcel Sabitzer. La pista più fattibile potrebbe essere quella che porta all’atalantino, il cui costo del cartellino e dell’ingaggio sarebbe non troppo elevato (l'Atalanta chiede 5 milioni di euro) ma la carta d’identità gli gioca a sfavore. Per quanto riguarda Dusan Vlasic dal CSKA Mosca non arrivano segnali di apertura: i russi continuano a chiedere il prestito con obbligo di riscatto e non condizionato alla qualificazione dei rossoneri alla Champions League 2022-2023. Sembrano invece aver perso invece appeal Mattia Zaccagni del Verona e Matteo Pessina dell’Atalanta. Mentre Franck Kessié è a Tokyo in attesa di giocare la prima partita dell'Olimpiade con la Costa d'Avorio il suo agente George Atangana è a Milano per affrontare la questione rinnovo del proprio assistito, in scadenza nel 2022: nei prossimi giorni potrebbe esserci dunque un incontro per provare ad arrivare alla fumata bianca. I. punto d'incontro dovrà essere trovato limando i bonus, visto che il giocatore continua a chiedere 6 milioni di euro a stagione, bonus esclusi, ma il Milan vorrebbe inserirne alcuni.


Modena

L’amichevole con il Modena sarà la seconda uscita dei rossoneri di Stefano Pioli: l'incontro è stato ufficializzato dal club rossonero attraverso i propri canali social ed è in programma sabato 24 luglio, alle ore 17:00, a Milanello. La sfida si disputerà a porte chiuse, quindi non sarà accessibile al pubblico, con i rossoneri che scenderanno in campo ancora senza i Nazionali, in vacanza dopo gli Europei. ça partita sarà visibile su Milan TV e su Sky Sport Calcio.