Olimpiadi e nuovo centro Rai: ecco i piani di Fondazione Fiera

Progetti fino al 2026, il presidente Pazzali: "Guardare con fiducia alla ripresa e al futuro"

Enrico Pazzali alla guida del Consiglio generale di Fondazione Fiera Milano che ha dato il via libera al piano strategico fino al 2026
Enrico Pazzali alla guida del Consiglio generale di Fondazione Fiera Milano che ha dato il via libera al piano strategico fino al 2026

Milano, 28 novembre 2023 –  Via libera a investimenti , programmi e progetti fino al 2026. Il Consiglio generale di Fondazione Fiera Milano, riunitosi ieri sotto la guida del presidente Enrico Pazzali, ha approvato all’unanimità il nuovo piano triennale. "Vogliamo consolidare il periodo di ripresa con una visione che guarda con fiducia al futuro – spiega Pazzali –. Un futuro di grandi opportunità e sfide che affronteremo con il piano varato oggi che ci vede in prima fila nell’intraprendere progetti e programmare investimenti di valorizzazione delle persone, di sviluppo del territorio e di rafforzamento del nostro patrimonio e del nostro brand. Voglio sottolineare, ad esempio, il grande lavoro che consentirà di valorizzare il nostro patrimonio immobiliare anche attraverso la locazione dei nuovi studi Rai negli spazi della Fiera".

Sullo sfondo anche l’impegno per "contruibuire alla realizzazione delle olimpiadi invernali del 2026". Nel documento vengono infatti ufficializzati investimenti strategici: primo tra tutti, il complessivo intervento di valorizzazione del patrimonio immobiliare, che comprenderà oltre alla trasformazione di alcuni padiglioni in spazi congressuali, alla realizzazione di spazi ricettivi e al campus, anche la costruzione di un white box in cui Rai realizzerà, mediante i lavori di allestimento di propria competenza, il suo nuovo centro di produzione multimediale, con 8 sale di registrazione su 63.000 metri quadrati di superficie nell’area oggi occupata dal MiCo Nord. Un investimento fortemente voluto da Fondazione per confermare una prospettiva di continuità storica, professionale e anche culturale negli spazi della Fiera che ospiterà così anche una delle maggiori realtà culturali del Paese.

Nell’ottica dei Giochi Olimpici e invernali 2026 nel piano vengono, poi, esplicitati sia i 15 milioni di euro utili alla realizzazione della pista di speed skating e del campo di hockey femminile, le cui gare olimpiche saranno ospitate nei padiglioni della Fiera, sia i 15 milioni di euro, nell’arco sempre del triennio 2024-2026, con cui Fondazione Fiera sosterrà Fondazione Milano Cortina nell’organizzazione del grande evento internazionale attraverso l’acquisizione di importanti diritti di marketing e partenariato dell’evento.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro